Quantcast

Desenzano, si inaugura “La Dolce Vita”

(red.) Nella cornice di Borgo Machetto risalente al ‘600, si inaugura venerdì 22 marzo alle 21 “La Dolce Vita”, il nuovo locale gestito da Puccio Gallo, nota figura di imprenditore di locali notturni nella Riviera del Garda per aver condotto per 30 anni il celebre Sesto Senso Club.
Il nuovo locale, dotato di ristorante, bar, roof garden e immerso nello splendido ambiente naturalistico di Borgo Machetto – che offre anche un agriturismo, campi da golf e suite – resterà aperto solo il venerdì sera fino ad ottobre.
Hanno preannunciato la loro presenza alla serata inaugurale Jerry Calà, Red Canzian dei Pooh, Maurizio Vandelli e Maurizio Mattioli, quindi Valerio Merola e Patrizia Natek da “Domenica Stadio” di Italia 1 e molti altri. L’intrattenimento musicale sarà garantito dalla sassofonista Jessica Cochis, vip friend guest di questa serata d’apertura, dal dj ospite Roby De Robertis, dal dj resident Stefano Marangoni, dai vocalist Federico Trebbi e Paola Kay, e dalle note del piano bar eseguite da Paolo Vitale.
Radio Studio Più si collegherà in diretta da Desenzano. Il via alla lunga notte di primavera scoccherà alle 21 con un aperitivo, a seguire una cena e, infine, l’intrattenimento con musica e discoteca fino alle ore piccole. La scommessa di Puccio Gallo è quella di trasformare il suo nuovo locale “in una meta obbligata per il mondo della notte del lago di Garda, all’insegna dell’eleganza e del prestigio dei suoi intrattenitori”. Il locale è situato a Desenzano del Gardsa, via Grezze (strada per S. Pietro-Centenaro), a 20 m. dall’uscita “Desenzano-Centenaro” della tangenziale sud Brescia-Ponte S. Marco-Sirmione e a 700 m. dal casello A4 di Desenzano, in direzione Sirmione. Info e prenotazioni:  329.2472452,  www.ladolcevitadesenzano.it,  – info@ladolcevitadesenzano.it , su Facebook “La Dolce Vita Desenzano”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.