Gavardo, Sofia è tornata a casa dopo essersi allontanata

Ieri sera la ragazzina sparita da lunedì si è fatta accompagnare dai carabinieri. Rintracciata ai Tormini.

(red.) Si è conclusa con il lieto fine la scomparsa della 14enne Sofia Mora, residente con la madre a Gavardo, in Valsabbia, nel bresciano. Ieri sera, venerdì 13 dicembre, si è risolto il caso nel momento in cui la ragazzina è stata accompagnata a casa dai carabinieri della stazione di Prevalle. La giovane, come aveva denunciato la madre nel momento della sparizione, era stata portata proprio da lei alla scuola Scar di Roé Volciano lunedì 9.

Ma la 14enne, che ha un carattere difficile e che più volte ha detto segni di insofferenza, appena entrata dai cancelli era poi fuggita facendo perdere le tracce. In realtà, qualche testimone aveva detto di averla notata nelle vicinanze e così i militari hanno voluto svolgere dei sopralluoghi tra i paesi vicini. In effetti, ieri sera è stata rintracciata ai Tormini di Roè Volciano.

Era stanca per essere stata quasi una settimana fuori di casa, ma nessun problema a livello fisico. La giovane è quindi stata fatta rientrare a casa e ora per lei il tribunale dei minori potrebbe decidere di trasferirla in una comunità protetta. La 14enne è seguita dai Servizi sociali e già aveva tentato di allontanarsi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.