Quantcast

Strage Piazza Loggia: morto l’avvocato Abrandini

Scomparso a 70 anni, dopo una malattia, il legale del team di professionisti che ha sempre lavorato all'accertamento della verità sulla strage di Pazza Loggia.

(red.) Nel giorno in cui giunge la notizia che sarà la Presidenza del Consiglio dei Ministri ad occuparsi della desecretazione degli atti sulle stragi, arriva anche quella della scomparsa dell’avvocato Gianluigi Abrandini, difensore di parte civile ai processi per la strage di piazza Loggia, deceduto dopo una lunga malattia.

Abrandini, 70 anni, ha fatto parte di un gruppo di legali che ha sempre lottato per l’accertamento della verità sui mandanti della bomba del 28 maggio del 1974 .

Manlio Milani, presidente dei familiari delle vittime, ha espresso il cordoglio dell’associazione, da sempre affiancata negli oltre 40 anni di vita processuale, ricordandone la serietà, la tenacia e la professionalità. L’ultimo saluto ad Abrandini si è svolto mercoledì 8 settembre in una cerimonia privata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.