(red.) In una notte durante il fine settimana tra sabato 28 e domenica 29 ottobre si è verificato un episodio di vandalismo ai danni della sede del Gruppo Sentieri, dove si trovano le attrezzature della Protezione civile, in via Pinidolo a Gussago, nel bresciano. Uno o più malviventi, forse giovanissimi, hanno raggiunto il posto e dato alle fiamme lo stabile. Non è chiaro se abbiano scavalcato le recinzioni per introdursi all’interno oppure abbiano bruciato della plastica a contatto con la sede.

In ogni caso, dopo l’accensione del rogo, il gruppo è scappato e dal presidio è partito in automatico l’allarme che ha allertato gli operatori della Protezione civile. Quando gli attivisti sono arrivati sul posto, stava bruciando il telone che protegge i mezzi e le attrezzature del corpo volontario. Quindi, sono riusciti a portare all’esterno e in tempo tutti i macchinari che non hanno avuto danni.

Poi con un estintore hanno domato il rogo, ma del tendone non è rimasto più nulla. L’episodio è stato denunciato ai carabinieri di Gussago. Già in passato la zona era stata teatro di incendi dolosi, tra una carrozzeria, una telecamera comunale e in un appartamento abbandonato nella vicina Cellatica.

Comments

comments