Quantcast

Gottolengo, due furbetti dei rifiuti beccati dalle foto-trappole

L'intervento della Polizia locale lunedì notte in via Spina. I due, che si comportavano così da mesi, sono stati multati.

(red.) Nella notte tra lunedì 15 e ieri, martedì 16 marzo, due cittadini stranieri residenti a Gottolengo, nella bassa bresciana, sono finiti nei guai dopo che per mesi continuavano ad abbandonare rifiuti lungo una strada e in una campagna. Tanto che dopo diversi giorni quei luoghi erano diventati vere e proprie discariche tra sacchetti della spazzatura e persino elettrodomestici.

A inchiodarli sono state alcune foto-trappole poste nella zona di via Spina e che di fatto li hanno immortalati mentre i due si lasciavano andare a quei comportamenti irrispettosi per l’ambiente. Così lunedì notte, dopo l’ennesimo caso, si sono mossi gli agenti che li hanno sorpresi e fermati. I due, familiari tra loro, sono stati sanzionati in totale per 1.500 euro perché recidivi, ma anche per aver violato il coprifuoco nel periodo compreso tra le 22 e le 5.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.