Cedegolo e Bienno, due arrestati per spaccio di droga

Un 55enne e un 28enne sono finiti in manette. Entrambi sorpresi mentre si intrattenevano con i loro clienti.

(red.) Nei giorni precedenti a lunedì 10 febbraio i carabinieri bresciani della stazione di Cedegolo e della compagnia di Breno hanno arrestato due soggetti che si guadagnavano da vivere spacciando sostanze stupefacenti. Il primo episodio ha visto i militari incrociare un 55enne marocchino e che era già finito in manette in passato. E’ stato beccato mentre si intratteneva con un 37enne di Edolo scambiando una dose di cocaina con 50 euro.

I due sono stati bloccati, portando l’acquirente ad essere segnalato alla prefettura come consumatore di sostanze, mentre il pusher è stato arrestato. Per il secondo il giudice ha convalidato l’arresto disponendo l’obbligo di firma giornaliera in caserma. A Bienno, invece, un 28enne è stato notato mentre passeggiava con il proprio cane e con altri giovani.

In realtà quel giovane era noto per essere un pusher e così i carabinieri lo hanno fermato mentre dava due stecchette di hashish in cambio di 20 euro. Tutti i quattro sono stati bloccati e il pusher, perquisito anche in casa, aveva 35 grammi di marijuana e altre dosi. Era già stato arrestato per lo stesso motivo nel 2018 ed è finito di nuovo in manette.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.