Quantcast

San Polo, cadavere nella roggia aveva 84 anni

E' di un anziano il corpo senza vita rinvenuto lunedì mattina in un fosso in via del Verrocchio. Nessun segno, morto a causa di un malore che l'ha colpito.

Più informazioni su

(red.) E’ un uomo di 84 anni il deceduto trovato lunedì mattina 9 ottobre in una roggia in via del Verrocchio a San Polo, a Brescia. Il corpo senza vita dell’anziano era stato rinvenuto poco prima delle 10 da una persona che passava sul posto. Quindi aveva allertato il 112 facendo arrivare i vigili del fuoco e una Volante dalla vicina questura. L’uomo privo di vita è stato recuperato dai pompieri e poi identificato, appunto, in un 84enne residente nella zona.

I medici giunti a bordo di un’ambulanza hanno confermato il decesso, mentre le forze dell’ordine hanno valutato eventuali segni sul corpo. Nessuna presenza di lividi, quindi escluso anche il coinvolgimento di altre persone. Sentendo i residenti del quartiere, si è venuti a sapere che l’uomo era abituato a passeggiare nella zona tra il parco e la roggia. E’ probabile che lunedì mattina sia stato colpito da un malore fulminante che lo ha fatto cadere in acqua e morire. La salma è stata consegnata ai familiari dell’anziano.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.