Occupato l’ufficio scolastico provinciale

Esito negativo per l'incontro tra Sos scuola e il provveditorato dove era stato chiesto al ministero di pagare il milione e mezzo di euro che deve agli istituti bresciani

Più informazioni su

    (red.) Il coordinamento Sos Scuola ha occupato l’ufficio scolastico provinciale (ex provveditorato) di Brescia a Mompiano. E’ accaduto durante il presidio, in programma dalle 16 in poi, proprio fuori dalla struttura, che si trova di fronte al Parco Castelli.
    Nel primo pomeriggio era previsto un incontro tra il coordinamento e il provveditorato dove era stato richiesto al ministero di pagare il milione e mezzo di euro che il Miur deve alle scuole bresciane, si legge sul sito di Radio Onda d’Urto.
    Incontro definito insoddisfacente da parte del coordinamento che ha così deciso di occupare l’ufficio scolastico provinciale  di via Sant’antonio. Una occupazione pacifica che nonostante la presenza anche di alcuni bambini è stata minacciata di sgombero.
    Attorno alle 20 si è chiusa l’occupazione, ma la protesta non si ferma: mercoledì sera, alle 20.30, assemblea generale del Coordinamento Sos Scuola all’auditorium della media “Bettinzoli”, in via Caleppe, 13.

    Più informazioni su

    Commenti

    L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.