Quantcast

Monossido, famiglia intossicata a Nuvolento

Padre, madre e bimbo di due anni di origine ghanese sottoposti a trattamento iperbarico. In casa era stato acceso un braciere per scaldare gli ambienti.

Più informazioni su

(red.) Un braciere acceso per scaldarsi dal freddo pungente della notte e il monossido di carbonio, il killer silenzioso, che ha rischiato di ucciderli.
Una famiglia di origine ghanese residente in via Livelli 2 a Nuvolento (Brescia) ha rischiato di morire per le esalazioni nella notte tra sabato e domenica. I
Il nucleo familiare, composto da un uomo di 42 anni, la moglie di 31 e un bimbo di quasi due anni, si è sentito male attorno a mezzanotte ed ha allertato i soccorsi. I tre sono stati trasferiti alla Poliambulanza di Brescia da dove, dopo essere stati visitati, sono stati trasferiti alla clinica Città di Brescia per essere sottoposti a  trattamento iperbarico.
Fortunatamente l’intossicazione era leggera e così la famiglia è stata considerata fuori pericolo. Nell’abitazione è stato effettuato un sopralluogo da parte di carabinieri e vigili del fuoco che hanno accertato la causa dell´intossicazione: il braciere acceso in casa con porte e finestre chiuse che ha saturato l’aria provocando i malesseri.
Nel Bresciano, sono altri gli episodi di questo tipo avvenuti nelle scorse settimane a Chiari e Carpenedolo, sempre a causa di un braciere acceso per scaldare gli ambienti. E, sempre a Chiari, a causa del cattivo funzionamento di una canna fumaria ostruita, una coppia residente nel residence “Le piscine” ha accusato malori ed è stata ricoverata per un’intossicazione  da monossido.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.