Quantcast

Non riesce lo sgambetto alla capolista: Empoli-Brescia 4-2

Più informazioni su

(red.) Pesante sconfitta per il Brescia, sceso al Castellani di Empoli per tentare lo sgambetto alla capolista e che invece s’è trovato con quattro pesanti gol al passivo. E la partita è cominciata subito male, perché dopo poco più di un quarto d’ora i padroni di casa erano già avanti di due reti. A 10’ fuga di Parisi sulla sinistra e traversone, il portiere Joronen arriva sul pallone, ma sfortunatamente lo perde e la sfera finisce nella rete alle sue spalle. Al 17′ è Bajrami, con un destro da fuori area a raddoppiare.
Al 28’ Bjarnason riesce ad accorciare con un bel sinistro su assist di Labojko. Ma prima del riposo, al 45′, Stulac la butta da lontano ancora una volta alle spalle di un distratto Joronen, ristabilendo il vantaggio di due gol.
Nella ripresa il Brescia ci prova e al 72’ accorcia con Donnarumma su calcio d’angolo, ma all’80’ Ryder Matos chiude la gara accompagnando in porta una corta deviazione di Joronen su tiro di Bajrami.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.