Quantcast

Banca in p.zza Vittoria? Voto in Consiglio

Giunta divisa sull'apertura di una filiale della Hypo Bank nella zoan del quadrilatero dove il pgt esclude questo tipo di insediamenti. La decisione ora passa al Consiglio.

Più informazioni su

(red.) E’ una banca quella che divide il Consiglio comunale di Brescia. O meglio, la richiesta, da parte della filiale della Hypo Bank di aprire una sede nell’ex bar Arengario, situato nel quadriportico di piazza della Vittoria.
Secondo quanto prevede il Piano di Governo del Territorio, nell’area indicata e nelle zone del centro storico non possono aprire nuove filiali di credito.
La Giunta comunale si è divisa sulla possibilità (o meno) della concessione, e a decidere sarà ora il Consiglio in Loggia Favorevole all’ipotesi il Partito Democratico, mentre il “no” viene da Laura Castelletti di Brescia per passione e dalla Lega Nord. Favorevole all’insediamento anche l’assessore Paola Vilardi, nettamente contrario l’assessore al Commercio Maurizio Margaroli per il quale le regole, quelle approvate nel Pgt, vanno rispettate.
Chi si oppone rileva che l’insediamento delle banche porta ad un aumento dei canoni di affitto che allontanerebbe così potenziali nuovi negozianti. Inoltre, trattandosi di uno sportello bancario, restando chiuso il sabato pomeriggio e la domencia, non favorirebbe l’afflusso di gente nella zona.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.