Quantcast

In via San Faustino, torna la Tenda dei Popoli

Per il 28esimo anno, Brescia ospita il progetto dedicato alla solidarietà internazionale, dal 9 al 16 dicembre. Tema della nuova edizione, giustizia e povertà.

(red.) La Tenda dei Popoli compie 28 anni e ritorna, più ricca che mai, a Brescia, per riflettere su giustizia e povertà.
E’ questo il tema scelto, infatti, per l’edizione 2012 della Tenda, che, come è ormai consuetudine, tornerà in via San Faustino da sabato 9 a domenica 16 dicembre dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19,30 nei giorni festivi, mentre dalle 16 alle 19 nei giorni feriali. Uno spazio curato da Comune di Brescia, Consulta per la Cooperazione, la Pace, la Solidarietà internazionale e i Diritti Umani e l’associazione onlus Apasci.
All’interno della Tenda, ogni giorno gruppi di volontari di diverse associazioni esporranno le loro proposte di solidarietà, dai progetti ai prodotti di commercio equo e solidale.  Tanti gli incontri, poi, dedicati al tema di giustizia e povertà. Un anticipo sarà già dato martedì 4 dicembre, alle 20,30, con l’incontro nella chiesa di San Cristo, in via Piamarta, su “Come la corruzione impoverisce il Paese”: un dibattito con Alberto Vannucci, docente di Scienza politica all’Università di Pisa a cura di Libera. Domenica 9, invece, inaugurazione alle 20.30, nel chiostro di San Giovanni, con “Dritto negli occ hi. I tanti volti dei nessuno”, spettacolo teatrale a cura dell’Associazione Culturale Teatro Dioniso.
Si continua lunedì 10 alle 18, nella sala Piamarta, in via San Faustino, con “Riduzione, Riciclo, Riuso”, tavola rotonda a cura di Mandacarù, Consulta per l’ambiente e Coop. Cauto. Martedì 11, alle 17.30, sempre in sala Piamarta, “Via della Povertà”, a cura di Comitato Soci COOP e Cooperativa La Rete. Nella mattinata di mercoledì 12, nell’oratorio di San Faustino, “Viaggio attra verso il mondo”, per gli alunni delle scuole elementari Calini e Manzoni a cura dello SVI, mentre alle 10, per le scuole superiori, “Finanza Killer”, spettacolo teatrale a cura di Itineraria Teatro (ingresso gratuito, prenotazione presso la Casa delle Associazioni allo 030-2312084). Alle 14,30, invece, nella sala Piamarta, animazione per alunni della scuola media Mompiani a cura di COOPI; alle  20.30, nello stesso posto, “Quando la missione apre il cuore. I giovani volontari bresciani in Missione”, a cura del Centro Missionario Diocesano.
Giovedì 13 alle 20.30, “A piedi scalzi in terre lontane. I giovani VO.I.CA. raccontano…”, a cura del V.O.I.C.A.. Venerdì 14, alle 17, nella sala Piamarta, “Bambini in musica”, concerto a cura della SIEM, mentre  alle 20.30, “Palestina: contro l’impoverimento cultural prodotto dall’Occupazione”, dibattito con Diego Siragusa, docente universitario, a cura dell’Associazione di Amicizia Italia-Palestina.
Sabato 15, alle 9.30, premiazione dei giovani che hanno ideato il logo della Consulta a cura della Consulta per la pace; alle 17.00, “La povertà dell’Africa”, testimonianza della dott.ssa Carmen Orlotti a cura di Medici senza Frontiere. Domenica 16, ultimo giorno della Tenda, alle 13.00, nel salone dell’oratorio di San Faustino, pranzo multietnico (prenotazione presso la Tenda); alle 17.30, aperitivo offerto da Comitato Soci COOP e Libera.  Tutto il programma è disponibile sul sito www.tendadeipopoli.it.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.