Quantcast

Colletta alimentare, “bresciani generosi”

Grande soddisfazione dalla delegazione della Croce Rossa per la disponibilità dei cittadini, che hanno donato viveri in gran quantità.

(red.) I Volontari del Comitato Locale di Brescia della Croce Rossa Italiana, nella giornata della festa della donna, si sono dati appuntamento nei supermercati Esselunga della città, in via Milano e in via della Volta, per raccogliere i viveri necessari al confezionamento dei pacchi alimentari da distribuire alle famiglie in difficoltà che vivono in città e nell’hinterland.
Ai clienti dei supermercati è stato proposto di contribuire direttamente aggiungendo alla loro lista della spesa del cibo che, prima di uscire dal supermercato, hanno poi consegnato agli operatori della Croce Rossa che dalle prime ore della mattina fino a sera hanno poi suddiviso i beni donati e li hanno depositati nel magazzino dove, nei prossimi giorni, verranno utilizzati per confezionare dei pacchi da distribuire alle tante persone in difficoltà che, sempre più numerose, si rivolgono alla Croce Rossa per un aiuto concreto in questi anni di crisi che colpisce duramente sempre più famiglie.
Insieme agli oltre 70 operatori della Croce Rossa impegnati tra i supermercati e il magazzino del Comitato Locale in via della Bainsizza, erano presenti anche oltre 400 persone che ricevono dalla C.R.I. il pacco di aiuti e hanno così potuto comprendere meglio come si svolge il lavoro dei Volontari e contribuire alla raccolta donando il loro tempo. “Un gesto importantissimo, perché permette a chi vive con forte disagio la necessità di dover chiedere il nostro aiuto di lavorare in prima persona per contribuire alla raccolta”, spiega Sandro Devers, Delegato per l’area Sviluppo della CRI. “La dignità della persona è un principio fondamentale dell’Umanità, alla base degli ideali del Movimento internazionale della Croce Rossa, e offrire questa possibilità a chi ci chiede aiuto è il modo migliore per applicare questo principio”.
Fino dalle prime ore della mattina sono stati numerosissimi i cittadini, nonostante un periodo sicuramente non facile per molti, che hanno accettato l’invito della Croce Rossa dimostrando, dichiara la responsabile delle iniziative di solidarietà del Comitato Locale Marta Nocivelli, “una grande generosità, diffusa nelle tantissime persone che ringraziamo e che fa onore all’intera città”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.