CH&F Bertolini acquista il 100% di Maxigel di Torbole

(red.) CH&F Bertolini annuncia di aver raggiunto un accordo per l’acquisizione del 100% di Maxigel S.r.l. – azienda specializzata nella distribuzione di prodotti surgelati per il canale Ho.Re.Ca e BAR con sede a Torbole Casaglia (Brescia). Attraverso questa operazione, CH&F Bertolini rafforza ulteriormente la presenza oltre il territorio del Nord Est, aprendosi verso la Lombardia, e incrementa il portafoglio dei prodotti distribuiti.

Fondata nel 1996, CH&F Bertolini è leader nella distribuzione di prodotti alimentari per il canale BAR, con un portafoglio completo di prodotti e lavorati di prima scelta, con una presenza capillare e un servizio di vendita diversificato in base alle esigenze territoriali. La società, che negli ultimi anni è cresciuta in termini di presidio territoriale e copertura distributiva, ha raggiunto un fatturato annuo pari a circa 60 milioni di Euro, con una rete di collaboratori pari a 250 persone.

“CH&F Bertolini, che rappresenta una realtà radicata nel Nord Est con una capacità distributiva estremamente capillare e con un’offerta di prodotto completa e differenziata, guarda oltre il confine del Veneto e si apre verso la Lombardia per un’ulteriore espansione. Insieme a Maxigel, lavoreremo per ampliare la nostra copertura, grazie alla capacità imprenditoriale che ha portato la società ad essere un riferimento per la qualità dei prodotti e dei servizi offerti”, ha commentato Andrea Bertolini, fondatore e amministratore delegato di CH&F Bertolini.

L’acquisizione di Maxigel permetterà a CH&F Bertolini di rafforzare e il proprio posizionamento sul mercato in cui opera, con l’obiettivo di offrire ai clienti – settore BAR e Ho.Re.Ca. – una gamma completo di prodotti che spazia dal freddo profondo al fuori frigo, facendo leva sull’ampia rete distributiva costruita negli ultimi anni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.