Quantcast

Brescia, Polizia arresta pusher e cliente in via Corsica

L'operazione martedì mattina in città. Fermati un colombiano e un senegalese, ora costretti ai domiciliari.

(red.) Nel tardo pomeriggio di martedì 17 dicembre gli agenti della Polizia Locale di Brescia sono stati impegnati in un’operazione che ha portato all’arresto di un colombiano 37enne e di un senegalese 26enne per spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti. Le manette sono scattate intorno alle 18 tra i giardini di via Corsica e Zara e dove i due sono stati notati mentre si scambiavano qualcosa. Il pusher di turno era il colombiano, monitorato da tempo dalla municipale, che era bordo di un’auto con tre connazionali e una donna italiana.

E la vettura è stata notata accanto a un uomo, il senegalese, che dopo lo scambio è risalito alla guida della sua Fiat Uno. Il fermo è scattato nel momento in cui gli agenti hanno assistito alla scena dell’auto dei colombiani rimasta accesa in attesa dell’africano. Il cliente aveva addosso due etti di pasta di hashish e 75 euro in contanti.

Il suo spacciatore, invece, è stato beccato in via Lamarmora e con 3 mila euro. I controlli sono stati estesi al resto dei componenti della vettura e uno di loro potrebbe avere legami con un trafficante di droga. Dopo l’arresto, i due ieri, mercoledì, sono stati sottoposti al rito per direttissima durante il qual il giudice ha confermato i loro arresti e disponendo i domiciliari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.