Quantcast

I pomeriggi al Ctb, sei incontri da dicembre a maggio

(red.) Il Centro Teatrale Bresciano in collaborazione l’Università Cattolica del Sacro Cuore presenta il programma 2021/2022 de I pomeriggi al CTB, ciclo d’incontri che giunge quest’anno alla sua sesta edizione (dopo la sospensione del 2020), affidato al coordinamento scientifico di Lucia Mor, ordinario di Letteratura Tedesca nelle sedi di Milano e Brescia dell’Università Cattolica.
Il ciclo di incontri è, come di consueto, dedicato ad approfondire temi e argomenti di alcuni spettacoli di produzione e ospitalità della Stagione 2021/2022 del Centro Teatrale Bresciano.
In questa edizione, a fianco di relatori di grande prestigio accademico e culturale saranno presenti gli artisti protagonisti delle messe in scena, per un dialogo appassionato intorno ai temi degli spettacoli, che unisce approfondimento critico e riflessioni ad ampio raggio sul lavoro e la creazione teatrale.
Molti gli argomenti toccati, e tutti di centrale interesse per il nostro presente: società dei media e ricerca della felicità, bullismo e disagio adolescenziale, vita e opere di un’icona dell’arte del Novecento, memoria della Shoah e giustizia, i talenti non raccontati delle donne, la crisi ambientale e i rapporti tra le generazioni.
Sei incontri, da dicembre 2021 a maggio 2022, che permetteranno al pubblico di approfondire da diversi punti di osservazione i temi di tre spettacoli di produzione (Happy Next, Se non posso ballare non è la mia rivoluzione, La fine del mondo) e di tre spettacoli di ospitalità (Il nodo, Viva la vida, Eichmann).

Tutti gli incontri avranno inizio alle ore 17.45 e si svolgeranno al Teatro Sociale di Brescia (via F. Cavallotti, 20).

L’ingresso a tutti gli appuntamenti è libero fino a esaurimento dei posti disponibili con prenotazione obbligatoria sul sito www.centroteatralebresciano.it.

Per informazioni: 030 2928617; info@centroteatralebresciano.it.

~~~

Il primo incontro, in programma giovedì 16 dicembre, è intitolato Società dei media e ricerca della felicità. Un incontro possibile?, un approfondimento dello spettacolo prodotto dal CTB con protagonista Simone Cristicchi, Happy Next. Alla ricerca della felicità. condotto da Massimo Scaglioni, docente di Storia dei Media dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, in dialogo con lo stesso Simone Cristicchi, autore e protagonista dello spettacolo che riflette su come gli uomini siano alla disperata e ostinata ricerca della felicità, tra continui abbagli, inganni, speranze e delusioni.

Giovedì 13 gennaio 2022 Ettore De Angeli, psicologo e psicoterapeuta, docente di Metodi e tecniche dell’intervista e questionario dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, con Ambra Angiolini, attrice protagonista de Il nodo, offrirà un approfondimento delle tematiche dello spettacolo scritto da Johnna Adams – tra le drammaturghe più interessanti del panorama americano contemporaneo – che ci parla di bullismo, con l’incontro intitolato Tra grazia e violenza. Gli adolescenti alla ricerca di sé.

La rassegna proseguirà giovedì 17 marzo 2022 con Frida Kahlo. Oltre il mito appuntamento in cui Valerio Terraroli, docente di Storia della critica d’Arte, Storia dell’Arte contemporanea, Museologia e Storia delle Arti decorative dell’Università degli Studi di Verona, e Pamela Villoresi approfondiranno vita e opere di una delle figure più significative dell’arte del Novecento, al centro dello spettacolo Viva la vida in scena al Teatro Sociale, di cui la Villoresi è attrice protagonista.

Giovedì 21 aprile 2022, il programma proseguirà con l’appuntamento realizzato in collaborazione con Casa della Memoria Soltanto un uomo. La responsabilità individuale di fronte al male con Luciano Eusebi, docente di Diritto penale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, e Ottavia Piccolo che è protagonista, per la Stagione del CTB, dello spettacolo Eichmann. Dove inizia la notte di Stefano Massini: una riflessione tagliente sul male e sulla responsabilità individuale.

Con Marco Archetti, scrittore e drammaturgo, e Lella Costa, attrice protagonista di Se non posso ballare non è la mia rivoluzione, giovedì 5 maggio 2022 la rassegna presenta l’appuntamento intitolato I talenti delle donne. Appunti per una storia non (abbastanza) raccontata, una riflessione a partire dallo spettacolo prodotto dal CTB con la regia di Serena Sinigaglia che riflette sulle grandi donne che hanno fatto la storia.

Ultimo appuntamento, giovedì 19 maggio 2022, Crisi ambientale e crisi generazionale. L’Occidente a un bivio vedrà Maurizio Tira, docente di Urbanistica e Rettore dell’Università degli Studi di Brescia, insieme a Fabrizio Sinisi e Claudio Autelli, rispettivamente drammaturgo e regista dello spettacolo La fine del mondo, in dialogo per riflettere sul tema urgente e di grande attualità, protagonista dello spettacolo prodotto dal CTB: l’ambiente, la sua drammatica trasformazione e la gestione delle future generazioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.