Quantcast

Progetto prevenzione bullismo e cyberbullismo

Più informazioni su

(red.) L’Assessorato alla Scuola del Comune di Brescia presenta il progetto per la prevenzione del bullismo e del cyberbullismo, raccontati agli studenti delle scuole della città e alle loro famiglie.

Le “Linee di Orientamento per Azioni di Prevenzione e di Contrasto al Bullismo e al Cyberbullismo”, emanate dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, hanno rafforzato l’impegno dell’Assessorato che, a partire dallo scorso anno scolastico, ha svolto azioni di prevenzione del fenomeno del cyberbullismo, mettendo a disposizione degli istituti e delle famiglie, 12 incontri specifici con esperti competenti in materia”.

Il progetto ”Bullismo e cyberbullismo, raccontati a studenti e a genitori”, che avrà inizio a partire dal mese di marzo e si concluderà alla fine di aprile, coinvolge importanti istituzioni come, ad esempio, Prefettura, Questura, Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Postale, Tribunale dei Minorenni, Procura della Repubblica, oltre ad altri enti, quali la società sportiva Feralpisalò, che promuove da anni un’azione di sensibilizzazione verso la lotta contro il cyberbullismo”.

Questo progetto vuole percorrere una via diversa, quella del contrasto al bullismo all’interno degli spogliatoi. Anche il mondo sportivo vanta un ramo sociale di non poco conto, che contribuisce a evitare che i ragazzi diventino vittime di fenomeni di bullismo. La società e il personale del settore giovanile del club hanno programmato una serie di incontri che coinvolgono ragazzi e genitori in modalità e sessioni diverse. L’obiettivo, nel primo caso, è bloccare sul nascere tale disagio mentre, con i genitori, si farà informazione in modo da renderli consapevoli di questo fenomeno”.

“Il programma del progetto “Bullismo e cyberbullismo, raccontati a studenti e a genitori”, prevede appuntamenti in cui si alterneranno rappresentazioni teatrali, incontri con gli psicologi e interventi di varie personalità che si occupano, a vario titolo, di bullismo e cyberbullismo. L’obiettivo è dare vita a un’alleanza educativa e a una sinergia di attività di interesse sociale. I dirigenti scolastici, i docenti e le famiglie hanno accolto favorevolmente la proposta, che promuove il confronto sulla reale situazione avvertita sul territorio bresciano”.

Programma BULLISMO E CYBERBULLISMO.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.