(red.) Si è sfiorato il dramma nel tardo pomeriggio di sabato 17 giugno in via Pascoli a Castenedolo, nel bresciano, dove una coppia di fidanzati è finita nel mirino di un cane. L’animale, di razza bull terrier, si trovava nell’area verde della sua proprietaria, quando ha notato un buco vicino a una ringhiera e mentre si staccavano alcune piante per lavori di giardinaggio. Quindi, il cane ha attraversato quel foro ed è finito nel giardino dei vicini che stavano svolgendo alcune attività di potatura del loro recinto davanti alla casa in costruzione.

Al lavoro c’era una ragazza di 29 anni, mentre il compagno faceva la spola con l’abitazione. A un certo punto l’animale è saltato addosso alla donna azzannandola e colpendola su più parti del corpo. Le urla della 29enne hanno attirato l’attenzione della proprietaria del cane che si è precipitata sul posto per cercare di tranquillizzare l’animale, mentre il compagno ha letteralmente strappato il cane dalla morsa sulla compagna.

Dopo il grave episodio, sul posto sono giunti i soccorsi e i carabinieri per assistere la donna rimasta ferita e capire cosa fosse successo. La giovane, per fortuna non in pericolo di vita, è stata portata in ospedale per essere sottoposta a un intervento chirurgico, mentre il compagno è stato medicato. Il cane è stato invece condotto al canile comunale di Brescia verificando che era in regola dal punto di vista dei vaccini e dell’assicurazione.

Comments

comments

2 Commenti