Valcamonica, picchia la moglie davanti ai figli: arrestato

Un 49enne è finito in carcere. Da tempo, anche da ubriaco, si scagliava sulla consorte 40enne indiana.

(red.) La convivenza forzata ai tempi del coronavirus è una di quelle condizioni per la quale le associazioni a difesa delle donne vittime di violenza avevano lanciato l’allarme. In effetti, in provincia di Brescia i centri antiviolenza hanno ricevuto numerose telefonate di aiuto e in sei casi le dirette interessate sono state assistite. Uno scenario drammatico che in Valcamonica ha portato anche a un arresto. L’autore delle violenze è un 49enne che da tempo malmenava la moglie 40enne indiana e anche davanti ai tre figli.

Ma lei non ha mai avuto il coraggio di denunciare e nemmeno di andare in ospedale dopo quelle ferite e contusioni subite. La situazione è degenerata fino a giovedì sera 19 marzo quando stavolta è partita la telefonata ai carabinieri della stazione di Artogne. E gli stessi militari già erano a conoscenza di quei soprusi dopo le voci circolate in paese. Gli amici di famiglia avevano anche convinto l’uomo, spesso ubriaco e disoccupato, a seguire un percorso di riabilitazione, ma subito interrotto.

E anche l’altra sera, davanti ai tre figli di 9, 11 e 22 anni l’uomo ha colpito a calci e pugni la moglie. I carabinieri hanno quindi raggiunto l’abitazione fermando il 49enne che era di nuovo sotto l’effetto dei fumi dell’alcol. E’ stato arrestato e condotto in carcere a Brescia per maltrattamenti in famiglia, mentre il territorio si occuperà del sostentamento della donna e dei tre figli. La vittima è stata medicata sul posto dopo aver riportato diverse contusioni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.