Giovedì al teatro Santa Giulia Phoebuskartell

(red.) Il primo appuntamento dell’anno per COLPI DI SCENA, la sezione di prosa della Stagione Teatrale del Teatro Santa Giulia è giovedì 6 febbraio con una giovane compagnia dal “cuore” bresciano; ServomutoTeatro. PHOEBUSKARTELL è lo spettacolo che ha fatto conoscere questa compagnia a livello nazionale con la vittoria al Premio Scintille 2016. Lo spettacolo è stato poi selezionato dalla Regione Lombardia nell’ambito del progetto NEXT.

Questa l’occasione dello spettacolo. Nel dicembre del 1924, pochi anni dopo la fine del primo conflitto mondiale, i principali produttori di lampadine europei si riuniscono a Ginevra. Sono presenti, tra gli altri, i francesi della Compagnie des Lampes, gli Olandesi della Philips, gli ungheresi della Tunsgram e i tedeschi della Osram. Tutti loro hanno tentato, negli anni precedenti, di controllare il mercato del tungsteno, necessario alla produzione del filamento a incandescenza. Nasce così l’idea del cosiddetto PhoebusKartell o Cartello Phoebus: un vero e proprio cartello economico, che stabilisce zone d’influenza (principalmente su territorio nazionale) e che impone ai produttori di ridurre la vita delle lampadine a 1000 ore -perfino meno della vita utile della prima lampadina di Edison- così da poter assicurare la vendita di quantità maggiori di prodotto. Coloro che si rifiutano di sottostare all’accordo sono sistematicamente estromessi dal mercato, i nuovi brevetti sono bloccati e il mercato spartito in zone di influenza. Un accordo scritto che stabiliva ruoli gerarchici estremamente prestabiliti, ma la cui applicazione si dimostra subito efficace, tanto da allargarsi presto agli americani della General Electric, che subentreranno nel patto per garantirsi la gestione monopolistica il mercato americano. Oltre ad avere la dinamica propria di un cartello economico, si tratta del primo esempio –documentato- di obsolescenza programmata: un abbattimento deliberato della qualità dei prodotti e della loro vita utile, in favore di un maggiore consumo e quindi di una maggiore produzione. Il cartello, favorito dalle politiche protezionistiche del tempo, resterà in vigore fino allo scoppio secondo conflitto mondiale. In un’ottica economica di inizio secolo scorso improntata sul modello Ford, che considerava le risorse del pianeta illimitate, la produzione ed il consumo destinati unicamente ad aumentare senza subire flessioni di alcun tipo, è il primo passo verso la creazione della società dei consumi.
Noi non eravamo presenti. Non sappiamo cosa si siano detti.

Motivazioni della Giuria Premio Scintille
Con il materiale mostrato per il concorso Scintille, la compagnia ServoMuto ha dimostrato eccezionale chiarezza espositiva, capacità di miscelare i piani narrativi, maturità nella direzione drammaturgica e registica, il tutto unito alla forte originalità dei temi e della storia raccontata e alla indubbia bravura degli interpreti, capaci di usare più linguaggi espressivi. Con tali premesse, PhoebusKartell è destinato a diventare uno spettacolo di grande interesse, sensibilità civile, di forte impatto con il pubblico tra comicità e riflessione.
La giuria ritiene che la qualità e la determinazione degli interpreti, della regia e della drammaturgia, l’originalità dello stile narrativo, sono in grado di proiettare le compagnie ServoMuto e Teatro Presente, tra le proposte più interessanti della creatività giovanile, risultando entrambe meritorie di sostegno e visibilità.»

 

Biglietti: intero € 15, ridotto (persone sotto i 24 anni di età) € 12

PREVENDITA BIGLIETTI per la rassegna COLPI DI SCENA presso:
• Teatro Santa Giulia nelle giornate di programmazione cinematografica, domenica e martedì, dalle ore 20 alle ore 21
• Libreria Punto Einaudi Brescia (via Pace 16/a) tutti i giorni dalle 9.30 alle 12 e dalle 15.30 alle 19 (festivi e lunedì mattina chiuso)
• Liveticketpoint (con aggiunta diritto di prevendita) e Online su www.liveticket.it (con aggiunta diritto di prevendita)
Possibilità di acquisto online con Carta del docente e 18app

VENDITA BIGLIETTI nella serata di spettacolo presso la biglietteria del teatro dalle ore 20.00

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.