Doppio Roberto doppia qualità: all’Enotema Morbioli & Giribardi

Più informazioni su

    (red.) Martedì 4 Febbario all’Enotema di via delle Battaglie 69 a Brescia, è in programma il live di ROBERTO MORBIOLI & ROBERTO GIRIBARDI.

    Roberto Morbioli
    Ha iniziato a suonare la chitarra da giovanissimo e a 15 anni ha scoperto la sua grande passoione per il blues. Dopo diversi anni di attività sulla scena della musica italiana, nel 1987 ha iniziato a suonare con la ‘Tao Ravao Blues Band’, con cui ha registrato il suo primo album: “From Madagascar To Chicago”. Nel dicembre del 1989 si è unito alla ‘Rudy’s Blues Band’ con la quale ha registrato l’album “Reason To Live”. Ha suonato ai più importanti festival europei: Amsterdam Blues Festival, New Orleans Music Festival in Ascona, Sanremo Blues Festival, etc. Si è esibito nei luoghi storici del blues negli U.S.A., come “Antone’s” ad Austin, Texas, dove ha condiviso il palco con artisti del calibro di “Anson Funderburgh” e “Sue Folley”. Nel 1991 fonda la sua band MORBLUS, con la quale ha suonato ai più grandi festival nazionali e internazionali. Nel 1998 è stato in tour negli Stati Uniti, dove ha suonato al B.B. King’s Bluesclub di Memphis e nei più famosi club americani.
    Roberto è l’autore dei testi e degli arrangiamenti musicali di tutte le canzoni della band MORBLUS: “Let The Good Times Roll”, “101% Pure Morblus”, “7 Days Of R&B”, “Push!” (Live), “Mrs. Miller” (co-prodotto con Massimo Bubola), “I Can’t Go Wrong” e “On the Way Back “(Live).
    La personalità e lo stile di Roberto Morbioli emergono in tutte le sue interpretazioni che, allo stesso tempo, ricordano lo stile dei grandi del blues come Freddy King, Albert King, B.B. King, Albert Collins, T. Bone Walker, Steve Ray Vaughn ed Eric Clapton.

    Più informazioni su

    Commenti

    L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.