Suoni&Parole 2020: si parte sabato con Marco Ghiotto

Più informazioni su

(red.) SUONI&PAROLE 2020 – PARLIAMO DI MUSICA CON… Incontri e confronti presso il centro culturale Bussacchini a Nave (Bs). Dal Gospel al Bebop, in cinque appuntamenti, passando per le visioni di David Bowie e gli assoli di chitarra di Chuck Berry, con racconti direttamente dal Village Vanguard di New York fino alla musica suprema di Charles Mingus.

Sabato 18 GENNAIO 2020 ore 21
DAVID BOWIE
L’uomo che ha venduto il mondo
David Bowie è stato un icona del pop, della moda, della sperimentazione, punto di riferimento per molte generazioni. Voce narrante e presenza sul palco a tessere le fila dell’intera serata sarà lo scrittore e  musicologo Marco Ghiotto, che attraverso testi delle canzoni, aneddoti e letture personali della vita e dell’arte, traccerà un ritratto originale del grande artista inglese. Verranno proiettati degli estratti dal video “Life On Mars” e gli interventi musicali saranno appannaggio di un musicista già noto ai fan del duca bianco e cioè Giuseppe Piol, polistrumentista, cantante e produttore.

Sabato 1 FEBBRAIO 2020 ore 21
GOSPEL HIT!
When gospel goes pop
Molti successi della musica leggera hanno una storia da raccontare. Lasciatevi accompagnare in questo percorso dalle radici della tradizione spiritual di musica sacra fino al genere più commerciale: la pop music! Accostamenti e riarrangiamenti di inni religiosi “secolarizzati” mostreranno l’influenza della matrice gospel nella conquista della vetta delle classifiche. Una proposta con e di Giorgio Pedrazzi (chitarra e concept), Marta Vezzola (voce solista).

Sabato 29 FEBBRAIO 2020 ore 21
ROCK A TUTTE LE ORE
La nascita del rock and roll
Com’è nato il rock and roll? Quando la musica che da molti anni diamo per scontata è diventata materia stessa della narrazione generazionale? E poi, è ancora vivo il rock and roll? Queste ed altre domande troveranno risposta in una serata in cui si racconterà l’evoluzione della musica popolare nella prima metà del 900 fino all’avvento di quella rivoluzione chiamata rock and roll. Si andrà poi avanti fino a tutti gli anni 50, l’età dell’oro del rock and roll fino ai giorni nostri. Con ascolto dei brani, video e molte foto. Il tutto dalla voce di Marco Ghiotto, scrittore e musicologo.

Venerdì 10 APRILE 2020 ore 21
BEBOP
Un viaggio nella musica di New York
Sfumatura del jazz nata negli anni ’40 dal genio di Parker e Gillespie, resta ancora oggi un linguaggio fresco e innovativo. Michael Weiss, pianista di spicco della scena newyorkese, ci accompagnerà in questo mondo che evoca i fumosi locali sotterranei della Grande Mela. Tra le sue collaborazioni si possono contare Johnny Griffin, Art Farmer, Junior Cook e la Big Band del Village Vanguard, il più rappresentativo jazz club di New York. Sarà accompagnato da Andrea Bugna al contrabbasso e Michele Carletti alla batteria.

Sabato 18 APRILE 2020 ore 21
CHARLES MINGUS
Lezione concerto con Tullio Pernis
Incontro dedicato alla figura di Charles Mingus; uno dei più grandi outsider della storia del Jazz. Nella sua musica convivono continuamente tutti gli stili e i momenti della musica afroamericana: il blues ed Ellington, Parker e il free jazz, il gospel e il rhythm and blues, armonie semplicissime e dissonanze urticanti, il canto di lavoro e la melodia bebop, il furore e il sentimento, il sarcasmo e l’elegia.Ma tutto è caratterizzato, dominato e incanalato dalla personalità, dalla maestria e dalla visione artistica di Mingus: uno dei grandi.

Nota: Tutti gli eventi presso la nostra sede sono a INGRESSO LIBERO, posti limitati vincolati alla capacità di accoglienza della nostra struttura (max 80 persone). Il Centro socio culturale “Luigi Bussacchini”, sede anche dell’Associazione musicale Sarabanda, si trova in via Moia strada 1a, 11 – 25075 Nave (BS).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.