“Siòr Sindèch, me trema èl lét”, a Tavernole

(red.) La simpatica e brava compagnia teatrale di Cimmo “Robertino e i suoi compari”, con la collaborazione della eccellente commediografa bresciana, Maria Filippini Lazzari vi
allieteranno il pomeriggio di domenica 3 dicembre presentandovi la commedia “SIÒR
SINDÈCH, ME TREMA ÈL LÈT”

Da quattro anni, ogni sabato, Carlo va in comune a chiedere al sindaco di rimuovere il
rallentatore, posto vicino a casa sua. Esso, facendo tremare il letto, gli ha reso la vita
infernale. Il sindaco, sfiancato dalla sua insistenza, fa venire un insigne geologo da Milano
per verificare la situazione. Il sindaco si sdraia sul letto e, nell’attesa, la sua personalità
pragmatica e affaristica si scontra con quella di Carlo, d’animo sensibile e amante delle
arti. Finalmente il camion passa sul rallentatore, il sindaco traballa a lungo sul letto
squassato dalle vibrazioni ed è costretto a dare ragione a Carlo.
Dalle due ambientazioni dell’ufficio del sindaco e della camera da letto, Robertino e i suoi
compari vi faranno morire dalle risate facendovi rivivere molte scene di vita ordinaria!

Non perdetevi questa commedia domenica 3 dicembre 2017 alle ore 16,00, anche solo
per la location in cui viene presentata: l’antico edificio del Forno Fusorio di Tavernole sul
Mella!

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.