Quantcast

Al Ridotto del Grande l’Ensemble Sentieri Selvaggi

(red.) La Stagione della Società dei Concerti del Teatro Grande di Brescia prosegue all’insegna delle nuove sfaccettature della musica contemporanea con due concerti dell’Ensemble Sentieri Selvaggi. Il primo appuntamento è in programma mercoledì 15 novembre alle 20.30 nel Ridotto del Teatro Grande. Sentieri selvaggi propone ancora una volta un affascinante percorso per avvicinare la musica contemporanea al grande pubblico. Colori d’Italia, generazioni a confronto, questo il titolo del concerto, continua il focus dell’ensemble sulla musica italiana del nostro tempo.

Ampio spazio sarà dedicato a giovani autori di talento come Matteo Franceschini e Marco Sinopoli che hanno rielaborato i loro brani appositamente per il gruppo, oppure Paolo Gorini e Matteo D’Amico con un brano commissionato dall’ensemble per la propria stagione musicale. Tornano inoltre Lucio Gregoretti con Gelbe Begleitung, Glasnost di Filippo del Corno (autore fondatore di Sentieri selvaggi) e Marcello Filotei. Per l’occasione l’ensemble diretto dal Maestro Carlo Boccadoro vedrà esibirsi gli storici componenti Paola Fre, Aya Shimura e Mirco Ghirardini rispettivamente al flauto, al violoncello e ai clarinetti, Martina Di Falco al clarinetto basso, Marta Soggetti al vibrafono e alle percussioni, Andrea Rebaudengo al pianoforte e Daniele Richiedei al violino. 

Ingresso 15 euro, ridotto 10 euro

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.