Chiara Frugoni alla Nuova Libreria Rinascita

(red.) Venerdì 24 febbraio alle 17.30, presso la Nuova Libreria Rinascita, in via della Posta 7 a Brescia, si terrà l’incontro con Chiara Frugoni.

Chiara Frugoni ha insegnato Storia medievale nelle Università di Pisa, Roma e Parigi. Ha affiancato all’attività di ricerca storica, in cui particolare rilievo è assegnato al valore documentario dell’arte, un costante impegno di formazione e divulgazione. Fondamentali sono i suoi studi sulla figura di San Francesco d’Assisi. Al Trionfo della Morte di Clusone è dedicato il suo libro più recente”.

L’incontro presso la Libreria Nuova Rinascita è l’occasione per conoscerla e per conoscere il suo lavoro, a partire dalla presentazione di alcune opere nelle quali si evidenziano gli ambiti e il metodo della sua ricerca. La conversazione sarà supportata da immagini e condotta da Virtus Zallot, studiosa di iconografia sacra e medievale, docente di Storia dell’Arte medievale e di Pedagogia e didattica dell’arte presso l’Accademia Santa Giulia di Brescia”.

Fra i libri più recenti di Chiara Frugoni si segnalano: Senza misericordia. Il «Trionfo della Morte» e la «Danza macabra» a Clusone (Einaudi 2016); Storia di un giorno in una città medievale (Laterza 2016); Una solitudine abitata. Chiara d’Assisi (Laterza 2016);
Quale Francesco? Il messaggio nascosto negli affreschi della Basilica superiore di Assisi (Einaudi 2015); Vita di un uomo: Francesco d’Assisi (Einaudi 2014); Storia di Chiara e Francesco (Einaudi 2011); Dedicati ai bambini e ai ragazzi sono:La storia della libellula coraggiosa (Feltrinelli 2015); San Francesco e la notte di Natale (Feltrinelli 2014); San Francesco e il lupo. Un’altra storia (Feltrinelli 2013); Evocano il paese dell’infanzia (Riva di Solto, sul lago d’Iseo) due romanzi:Perfino le stelle devono separarsi (Feltrinelli 2013);
Da stelle a stelle. Memorie di un paese contadino (Laterza 2003).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.