Quantcast

Brescia, grande musica con Brixia Shpilt Klezmer

(red.) Sabato 3 dicembre 2016 dalle 14.00, presso la sala Santi Filippo e Giacomo di Brescia (Via delle Battaglie, 61), si terrà “Brixia Shpilt Klezmer”, il Workshop di musica strumentale, canzone Yiddish e ballo tradizionale, con Sasha Lurje e Ilya Shneyveys.

 

La musica è senza dubbio uno degli aspetti principali della cultura ebraica, in particolar modo delle comunità di lingua Yiddish dell’Europa centro-orientale. Nel corso del workshop avremo modo di affrontare i diversi aspetti di questa cultura musicale: la musica strumentale, il canto e il ballo tradizionali. Sarà un’occasione unica per comprendere meglio come tutti i diversi elementi siano strettamente legati tra di loro e come, per comprendere l’uno, sia necessario conoscere anche gli altri”.

Ci guideranno in questo percorso la cantante lettone Sasha Lurje e il pianista e compositore Ilya Shneyveys, due tra i maggiori esponenti a livello internazionale della nuova generazione di musicisti klezmer, presenti come musicisti e docenti nei principali festival klezmer al mondo. Nel pomeriggio, dalle ore 14.00, si terranno workshop dedicati alla musica strumentale ed al canto tradizionale”.

Alle 21.00 si terrà il concerto finale della giornata, ad ingresso libero, durante il quale si esibiranno i docenti ospiti insieme al gruppo klezmer bresciano Cidnewski Kapelye, e ai partecipanti al seminario strumentale, che accompagneranno le danze alle quali potrà partecipare tutto il pubblico. La giornata è organizzata dal gruppo klezmer bresciano Cidnewski Kapelye, guidato dal clarinettista Angelo Baselli, in collaborazione con l’ Associazione Amici della Banda cittadina di Brescia per lo sviluppo sostenibile e con il prezioso contributi di Fondazione ASM, BCC Agrobresciano e Passadori Pianoforti”.

Info www.filarmonicacapitanio.it, tel. 0303756449/3396727882

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.