Quantcast

Castello Quistini, laboratorio di saponi naturali

Più informazioni su

(red.) Domenica 23 ottobre dalle 15 alle ore 18, nella magica cornice del Castello Quistini a Rovato, si svolgerà “Il workshop di saponificazione naturale” a cura di Cera una Bolla.

“L’iniziativa si propone di insegnare ai partecipanti la tecnica di saponificazione a freddo partendo da tre semplici ingredienti di uso comune. Il programma del laboratorio prevede una prima parte teorica,della durata di circa un’ora, nella quale verrà spiegata la tecnica di saponificazione che si andrà ad utilizzare, verranno descritte accuratamente le misure di sicurezza da adottare, le varie formulazioni possibili e il procedimento che passo passo, si seguirà nella seconda parte del corso”.

La seconda parte prevede la partecipazione pratica degli iscritti al corso i quali, suddivisi in piccoli gruppi, si cimenteranno attivamente nella produzione del sapone seguendo le regole base descritte durante la parte teorica.Per stimolare la creatività dei partecipanti, il laboratorio verrà integrato con una piccola parte pratica dedicata al soap design, in cui si colorerà e si decorerà il sapone, secondo la ricetta scelta”.

Alla fine del workshop ogni partecipante riceverà una piccola dispensa, integrata da una dispensa che verrà inviata via mail, dove ritroverà tutte le spiegazioni e il procedimento eseguito durante il workshop, la ricetta del sapone fatto, link utili e altre formulazioni di saponi differenti.  Ogni partecipante, inoltre, potrà portare a casa un pezzo del sapone creato”.

Ogni partecipante dovrà portare con sé:
– 1 paio di guanti in lattice o in gomma
– Occhiali protettivi trasparenti
– Mascherina protettiva
Il resto del materiale e degli ingredienti verrà fornito da noi.

Il costo è di 35,00€ e comprende la dispensa teorica e tutto il materiale per la creazione del proprio sapone.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.