Quantcast

In sedia a rotelle da piazza Garibaldi a piazza Arnaldo per la Siria

Più informazioni su

(red.) Dopo la giornata di digiuno e preghiera chiesta da papa Francesco per la Siria, che ha visto la mobilitazione anche a Brescia, l’attenzione della città per quanto sta accadendo a Damasco continua ad essere alta.
Per sabato 14 settembre, in programma l’iniziativa di un giovane, Nicola Fornoni, studente del biennio specialistico di arti visive presso l’Accademia Santagiulia di Brescia, che, alle 16 partirà  da piazza Garibaldi e, spingendosi sulla sedia a rotelle, porterà due bandiere, una siriana e una della pace fino in pizza Arnaldo. «Mi faccio portatore e portavoce di un messaggio di libertà e speranza», spiega Fornoni, «trasporto il peso, la fatica e la sofferenza dei siriani in piena solidarietà. Faccio un cammino, percorrendo due chilometri, circumnavigando anche piazza Paolo VI.L’azione terminerà con il mio arrivo in piazza Arnaldo davanti alla statua».
Un dialogo di pace,  percorrendo un tragitto nel cuore di Brescia come la libertà che guida il popolo nel dipinto di Eugene Delacroix. «Cerco di trasmettere un messaggio, provo a dare un contributo solidale di pace e fraternità al popolo siriano che ogni giorno viene massacrato dal 2011. Fino ad ora sono stati registrati 70.000 morti. Nell’ultimo mese sono state usate armi chimiche, come il gas nervino, provocando uno sterminio senza precedenti. Attuo, quasi, una rivisitazione idealizzata e libertaria di grandi gesta dei santi e di eroi martiri raffigurati con stendardi e armature nelle icone del loro periodo».

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.