Dal 5 al 7 luglio l’aeromodellismo internazionale vola a Calcinatello

Più informazioni su

(red.) “Possa la forza essere con te”. Questo il motto augurale che accompagna l’F3 M International Contest, la gara internazionale di piloti di aeromodelli acrobatici, al via venerdì 5 fino a domenica 7 luglio. 55 piloti provenienti da 10 paesi europei convergeranno nel weekend in provincia di Brescia, più precisamente sulla pista di Calcinatello, per sfidarsi in volteggi e acrobazie. L’arena aerea che ospiterà gli sfidanti è quella del Parco Casa Bianca, in via Campagna 6, a Calcinatello appunto.
I concorrenti dovranno dimostrare la propria abilità nel comandare da terra i modellini in scala 1:3 e 1:4, “modellini” che in realtà pesano diversi chili e possono raggiungere fino ai tre metri di apertura alare. Per far alzare da terra questi piccoli bolidi, infatti, occorrono motori di 125 o 150 cilindri (le due categorie corrispondenti in cui saranno divisi i partecipanti). A stabilire i vincitori delle categorie, che saranno premiati domenica 7 luglio alle 17, una giuria che ha il compito di valutare e votare le esibizioni in base alla grazia e al grado di difficoltà dei volteggi. per ogni categoria. La F3M Italian Cup sarà l’occasione anche per scoprire la pista di Calcinatello, realizzata ormai quindici anni fa da Marco Albertini di Albert Model e considerata dalla Fiam (la Federazione italiana di aero-modellismo) uno dei migliori circuiti italiani, in cui ogni anno vi vengono organizzate gare nazionali e internazionali di modellismo aereo. Venerdì 5 e sabato 6 luglio  i voli sono in programma dalle ore 7,30 alle 12,30 e dalle 13,30 alle 20. Domenica 7 luglio, dalle 9 alle 13, si terrà la competizione tra i 25 migliori piloti internazionali ed i 10 migliori nazionali; nel pomeriggio, poi, dalle 14,30 alle 17, si terrà l’esibizione finale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.