Quantcast

Iseo, al via anche il “Sebino Summer Class”

Più informazioni su

(red.) Se il lago di Garda ha nel festival “Tener-a-mente” il suo appuntamento estivo con la musica, il lago d’Iseo, con il “Sebino Summer Class” non è da meno. A differenza della manifestazione gardesana, il festival, curato dall’associazione I Musici di Parma e giunto alla sua quarta edizione, oltre che dedicarsi in prevalenza alla musica classica, si presenta come un appuntamento itinerante sul territorio di più di venti comuni sebinesi, sia della sponda bresciana che bergamasca.
A conferma del prestigio raggiunto dalla manifestazione, il conferimento da parte della Presidenza della Repubblica della Medaglia di rappresentanza, che sarà consegnata ufficialmente al festival sabato 6 luglio, data d’inaugurazione della manifestazione. Dopo un’anteprima in giugno (sabato 29 alle 21 a Sarnico terminerà la ricerca sulle Suite per violoncello solo di Bach) ed il concerto finale degli allievi del Sebino Summer Camp,venerdì 5luglio, il IV Sebino Summer Class & Festival prenderà ufficialmente il via sabato 6 a Sarnico con un concerto in omaggio del tango contaminato dal jazz  di Astor Piazzolla.
Ad esibirsi a Sarnico, Iseo, Marone, Tavernola Bergamasca, Riva Di Sotto, Sale Marasino, Predore, Lovere e Pisogne (cui si uniscono, per la prima volta quest’anno, anche le città di Bergamo e Brescia, saranno artisti di calibro internazionale tra cui Alessandro Quarta, Michele Di Toro, Yuri Goloubev, Marco Zanoli, Giovanni Gnocchi, Enrico Bronzi, Simonide Braconi, Giorgio Versiglia, Andrea Lucchi, Christoph Hartmann, Matthias Racz, Pietro Mianiti e Michelangelo Lentini. Iconcerti si terranno in differenti momenti della giornata, con concerti serali, matinée  e apertivi musicali. Tra gli eventi in cartellone anche due concerti speciali che si terranno presso le cantine Bellavista, sabato 27 luglio e sabato 28 settembre. Tutti gli appuntamenti sono rigorosamente a ingresso libero.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.