Quantcast

A Zone, “Il Forgiatore di Uomini” di Luciano Bertoli

Più informazioni su

(red.) Giovedì 4 aprile alle 20,45 la Chiesa Parrocchiale di San Giovanni Battista a Zone diventa palcoscenico di Il Forgiatore di Uomini, scritto da Claudio Bernardi e interpretato da Luciano Bertoli.
Lo spettacolo racconta la Passione di Cristo partendo dallo sguardo di un fabbro, di colui che plasma il metallo infuocato, forgiandolo e, poi, temprandone le fibre. Sono i suoi occhi che raccontano la storia della condanna a morte e della crocifissione di Cristo. Gli occhi di un fabbro a cui Pilato ordinò tre chiodi fatti con perizia, appuntiti e resistenti, perfetti per trapassare carne e nervi senza versare troppo sangue. Tre chiodi destinati a Barabba, il sedizioso, e poi finiti nei polsi e nelle caviglie di un falegname di Galilea. Un fabbro e un falegname. Un fabbro che fu costretto, inaspettatamente, a crocifiggere di persona il falegname.
E’ la storia di uno sguardo quella che viene raccontata. Come il fuoco, quello sguardo scioglie la pietra, estrae il ferro e lo incendia. Il fuoco incendiato è passione. La passione d’amore che, unica, può forgiare l’uomo.
L’ingresso è libero.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.