La Banda cittadina, colonna sonora di Desenzano

(red.) Riconfermando l’impegno e la professionalità sempre dimostrate nel corso delle manifestazioni degli scorsi anni, anche quest’anno all’Ente Filarmonico Città di Desenzano del Garda (Brescia) è stata affidata la realizzazione di un ricco calendario di eventi musicali.
Sono ben 24 gli appuntamenti che nel corso del 2013 vedranno la Banda cittadina impegnata ad accompagnare le cerimonie istituzionali, a sottolineare le ricorrenze tradizionali o semplicemente a proporre l’ascolto di buona musica.
Che si tratti di aprire la sfilata del 25 aprile o del 4 novembre, di fare gli auguri alla Casa di Riposo o al Centro sociale, di imbastire la colonna sonora della rievocazione della Battaglia di San Martino, oppure di mettere in scena l’intera “Traviata”, la nostra Banda è sempre all’altezza della situazione.
Il piccolo miracolo è dovuto sia alla qualità dell’ensemble diretto dal M° Massimo Pennati che alla modularità delle varie formazioni d’insieme, da quella propedeutica per bambini di 5-7 anni alle prime vere “bandine” fino alla porta d’ingresso alla banda principale.Motore segreto della Banda è la Scuola di Musica diretta da Silvia Avigo, forte di un vivaio di oltre  150 allievi, ben supportata dal lavoro organizzativo condotto dallo storico Presidente Italo Benedetti.
Nel presentare il ricco programma, approvato pochi giorni fa dalla Giunta comunale, il Sindaco Rosa Leso ha sottolineato la collaborazione avviata con l’Ente Filarmonico e l’importanza di valorizzare a fini istituzionali, culturali e turistici le risorse delle associazioni locali: “Con l’Ente Filarmonico si è ormai creato un rapporto che va oltre la collaborazione tra Enti, ma costituisce una vera e propria sinergia per la realizzazione di uno dei principali obiettivi in ambito culturale di questa Amministrazione: rendere la cultura e l’arte ‘pane quotidiano’ per nutrire sia il tessuto sociale della comunità, che le potenzialità di accoglienza turistica. Credo infatti che durante gli eventi nelle piazze, nei centri sociali, negli edifici storici della città tutti avranno la possibilità di ‘portare a casa’ una parte del patrimonio musicale italiano ed internazionale, grazie alla ricchezza, unita alla semplicità di  ascolto che caratterizza il repertorio bandistico e concertistico”.
Si inizia il prossimo 17 marzo in occasione dell’anniversario dell’Unità d’Italia, con il concerto di musica sacra nel Duomo cittadino, per arrivare ai Grandi Eventi della stagione: il concerto di musiche di G. Verdi del 22 giugno a San Martino d/B, alla vigilia della Rievocazione Storica della battaglia di Solferino e San Martino e La Traviata, che si terrà il 6 luglio nella cornice storica del Castello, in onore del bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi. Questo appuntamento rappresenta il fiore all’occhiello del programma non solo per la preziosità dell’allestimento, che vedrà la presenza di cantanti e di un coro lirico di fama internazionale, ma soprattutto perché inaugurerà la nuova ristrutturazione del Castello, spazio appositamente pensato e fortemente voluto  per la promozione culturale e storica della città.
Due appuntamenti sono dedicati alla Festa internazionale della donna: il primo è alla casa di riposo di Desenzano, dove il prossimo venerdì 8 marzo, la Banda accompagnerà il saluto dell’Amministrazione alle Donne che tanto hanno dato alla comunità desenzanese e che ora sono ospiti presso la Fondazione S. Angela Merici. Il secondo è l’intervento di alcuni solisti dell’Ente Filarmonico al reading musicale previsto il 22 marzo in Villa Brunati, organizzato dalla Commissione per le Pari Opportunità, per accompagnare la lettura di brani del libro “Emozioni. Da donna a donna –  Pensieri e storie al femminile dentro e fuori la malattia mentale” – scritto da Francesca Gardenato e Anita Ledinski.
Il calendario completo dei concerti verrà stampato in un opuscolo e pubblicato sul sito internet istituzionale www.comune.desenzano.brescia.it: domenica 17 marzo ore 16.00 nel Duomo di Desenzano “Concerto di musica sacra per l’Unità d’Italia”. Dopo il grande successo del 2011 e del 2012, anche quest’anno la Banda Cittadina vuole inaugurare la propria stagione d’impegni e presentarsi al pubblico con un concerto sotto le volte del Duomo di Santa Maria Maddalena. Un programma prestigioso, che nell’occasione dell’anniversario dell’unità del Pese offrirà alcuni tra i più conosciuti brani del repertorio sacro.
Giovedì 25 aprile (mattinata) in Piazza Malvezzi Festa della Liberazione. La Banda cittadina aprirà il corteo della sfilata commemorativa della Liberazione, che  si concluderà in piazza Malvezzi con i discorsi ufficiali e con l’intervento del coro dei bimbi delle Scuole Primarie desenzanesi – gruppo che, accompagnato dalla Banda e diretto da Silvia Avigo, ha suscitato un entusiastico apprezzamento conferendo un nuovo significato al “ritrovarsi assieme” in piazza.
Mercoledì 1° maggio (mattinata) in Piazza Garibaldi e piazza Malvezzi la Festa del Lavoro. Da piazza Garibaldi a piazza Malvezzi, i due punti d’incontro più importanti del paese, un partecipato corteo come sempre aperto dalla Banda vedrà sfilare autorità cittadine e sindacali, con un omaggio agli ospiti della Casa di Riposo S. Angela Merici, e si concluderà con un momento di riflessione davanti al monumento ai Caduti del Lavoro in via Carducci.
Sabato 11 maggio alle 16 all’ Pia Opera S.A. Merici Concerto per la “Festa della Mamma”. La Junior Band dell’Ente Filarmonico, gruppo di musica d’insieme della Scuola di Musica che schiera allievi compresi tra i 10 e i 14 anni di età, porterà un simpatico saluto “in musica” agli ospiti della Casa di Riposo “S.Angela Merici” nel weekend tradizionalmente dedicato alla Festa della Mamma.
Domenica 12 maggio alle 11 in Piazza Malvezzi “Aperitivo in musica”. Una classica mattinata domenicale a Desenzano: due passi sul lungolago, uno sguardo alle vetrine dei portici di piazza Malvezzi e…voilà, la Banda Cittadina che stende un piacevole tappeto sonoro mentre si sorseggia l’aperitivo. Domenica 19 maggio alle 16, apresso il Centro sociale di Rivoltella “Concerto d’intrattenimento”. La Junior Band  dell’Ente Filarmonico, gruppo d’insieme della Scuola di Musica in cui suonano gli allievi più giovanii, allieterà con un concerto brillante gli ospiti del Centro sociale di Rivoltella.
Sabato 25 maggio alle 21, Festa parrocchiale di San Zeno con “Concerto d’intrattenimento”: il palcoscenico è tutto per la Joker Band dell’Ente Filarmonico, ensemble nel quale suonano gli allievi dei corsi più avanzati della Scuola di Musica. Da anni, questa formazione partecipa alla Festa di S. Zeno, una delle feste parrocchiali più note e cariche di storia di Desenzano, intrattenendo il pubblico con un repertorio brillante e orecchiabile. Domenica 26 maggio alle 10.30 e alle 15.30 nella Sede dell’Ente filarmonico i Saggi della scuola di musica. Nella sede, presso Villa Brunati, dell’Ente Filarmonico gli allievi della scuola di musica dimostreranno i loro progressi tecnico-musicali in un saggio ricco di emozioni e di buona musica.
Venerdi 31 maggio alle 19 in Piazza Malvezzi si tiene il “Cocerto aperitivo” con la Joker Band dell’Ente Filarmonico, che renderà più piacevole l’aperitivo dei desenzanesi proponendosi in un repertorio di musica leggera e di brani vivaci e orecchiabili.
Domenica 2 giugno (mattinata) in Piazza degli Alpini Festa della Repubblica: dalla chiesa di S. Michele a piazza degli Alpini, attraverso Rivoltella fino a giungere al meraviglioso parco di Villa Brunati, popolazione ed autorità ricorderanno la proclamazione della nostra Repubblica, affidando alla Banda Cittadina ed al coro dei bimbi delle Scuole Primarie il compito di rievocare musiche e canti del periodo che ci ha visto “nascere”. Venerdì  7 giugno alle 21 in Piazza Malvezzi “Concerto d’intrattenimento” con la Joker Band dell’Ente Filarmonico, che offrirà una piacevole serata in musica nella piazza principale di Desenzano, proponendosi in un repertorio composto da vari generi, tra cui musica leggera, jazz, colonne sonore e latina americana.
Sabato 8 giugno alle 16,30  in  Piazza Malvezzi (opz. pioggia 9 giugno) si tiene invece il saggio finale della scuola di musica: i gruppi di musica d’insieme della Scuola di Musica (JOKER BAND, JUNIOR BAND, EASY BAND e RECORDERS ENSEMBLE), giovani e meno giovani…dai 5 ai 99 anni, daranno luogo a una festa che si snoderà lungo tutto il pomeriggio e che la piazza, come è accaduto negli anni scorsi, farà fatica a contenere.
Domenica 9 giugno (mattinata) in Piazza Malvezzi Festa della Marina: il 2013 è un anno di ricorrenze importanti per la Marina Militare e, nell’anniversario dell’impresa di Premuda (10 giugno 1918), l’Associazione Marinai d’Italia di Desenzano apre la serie degli eventi che la vedranno protagonista affidando alla Banda Cittadina il compito di guidare il corteo.
Sabato 22 giugno alle 21, presso il Parco della Torre di San Martino d/B si tiene il Concerto in ricordo di Giuseppe Verdi: serata “di gala” nella cornice del parco monumentale di S.Martino d/B. La Banda Cittadina (che nel 1905 era nata denominandosi “Giuseppe Verdi”) offrirà una grande serata di bel canto durante la quale, coadiuvata da due importanti solisti, ripercorrerà le tappe salienti dei successi verdiani, nel bicentenario della nascita del “Cigno di Busseto”. Domenica 23 giugno (pomeriggio) a San Martino della Battaglia Rievocazione storica della battaglia: centinaia di figuranti in divise d’epoca, carri, cavalli e cannoni nel parco della Torre faranno rivivere lo scontro più cruento della II Guerra d’Indipendenza, la battaglia che segnò il momento decisivo in cui la parola “Italia” diventò un traguardo concreto e raggiungibile. La Banda Cittadina, fra il tintinnar di sciabole ed il fumo dei bivacchi, scandirà dal vivo le fasi salienti del “pomeriggio storico”.
Sabato 6 luglio alle 21.15, al Castello di Desenzano (biglietto d’ingresso – opz. pioggia 7 luglio) “La Traviata”: un appuntamento inedito e prestigioso per Desenzano, una nuova sfida per l’ensemble diretto da Massimo Pennati: sul palco del teatro del Castello, la Banda Cittadina, con affermati cantanti lirici ed un coro eseguirà l’intero capolavoro verdiano, vertice della cosiddetta “trilogia popolare”. Prove generali in Castello lunedì 1 e mercoledì 3 luglio alle 21 e venerdì 2 agosto alle 21.45 in Piazza Malvezzi  (opz. pioggia 3 agosto ) si tiene il COncerto “Banda & Cinema”, evento dalla preparazione assai complessa, che in passato ha registrato un notevole favore di pubblico. La Banda Cittadina suonerà brani tratti dalle più famose colonne sonore cinematografiche italiane ed internazionali, mentre su un maxischermo scorreranno le immagini salienti delle relative pellicole. Un “cinema sotto le stelle”.
Venerdì 16 agosto alle 21.30 in Piazza Malvezzi Concerto di Musica italiana: nel cuore dell’estate, alla vigilia della “Notte d’Incanto”, una spumeggiante serata nella quale la Banda e due voci soliste passeranno in rassegna le più conosciute hits della canzone italiana, in un percorso musicale che parte dagli anni ’60 per giungere fino ai nostri giorni.
Venerdì 30 agosto alle 21 inPiazza Garibaldi la Festa dell’Anitra, la più antica festa popolare della nostra città. La Banda Cittadina vi ha sempre preso parte, e certamente anche quest’anno non mancherà di portare buona musica in piazza Garibaldi.
Domenica 22 settembre alle 11, in Piazza Malvezzi Commemorazione del Reparto Alta Velocità: il monumento che raffigura la “Velocità Pura” slanciantesi verso l’azzurro del lago non potrà che compiacersi vedendo sfilare la Banda e i soci dell’Associazione Arma Aeronautica che, come ogni anno, in questa data ricorderanno gli aviatori del R.A.V., che portò alla ribalta internazionale il nome di Desenzano negli anni ’30 del secolo scorso.
Domenica 3 novembre (mattinata) presso la Torre di San Martino d/B, Giornata dell’Unità nazionale e delle Forze Armate. La torre di S.Martino d/B., riportata all’originario splendore grazie ai restauri per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, costituisce un vero e proprio “totem” dell’indipendenza nazionale. Non può esserci luogo migliore per celebrare la festa dell’Unità Nazionale e delle FF.AA. La Banda Cittadina ed il coro dei bimbi delle Scuole desenzanesi saranno il “fulcro” attorno al quale ruoterà la giornata.
Domenica 1 dicembre alle 16.15 presso la Palestra scuola “Catullo” Concerto di “Santa Cecilia”. Come tradizione, la Banda Cittadina riassume l’impegno d’un anno e saluta il proprio pubblico nel concerto dedicato a S. Cecilia, patrona della Musica. Un evento atteso dagli appassionati e da gran parte della cittadinanza. Un repertorio particolarmente curato ed impegnativo, che richiede a direttore e musicanti mesi di attenta preparazione, e la cui esecuzione non manca di gratificare sia i suonatori che il numeroso pubblico.
Sabato 14 dicembre alle 16.15 presos il Centro sociale di Desenzano “Concerto di Santa Lucia”. La Junior Band dell’Ente Filarmonico, gruppo di musica d’insieme della Scuola di Musica in cui suonano gli allievi compresi tra i 10 e i 12 anni di età, porterà un simpatico augurio natalizio “in musica” agli ospiti del Centro sociale Achille Baronio di Desenzano. Domenica 15 dicembre alle 16.30 nellaChiesa di S. Michele Arcangelo si tiene il “Concerto di Natale”: la Joker Band dell’Ente Filarmonico, l’ensemble della Scuola di Musica tecnicamente più avanzato in cui gli allievi (dai 13 anni in su) della Scuola vengono affiancati da elementi della Banda Cittadina, affronterà un’impegnativa prova cimentandosi in un programma di musiche natalizie.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.