Quantcast

A Marone i sapori autunnali di “Pane e olio in frantoio”

Più informazioni su

(red.) Per la prima volta la comunità di Marone celebrerà in un’unica festa il Santo Patrono e l’olio extravergine ricavato dalla prima spremitura dopo il nuovo raccolto: il fine settimana storicamente dedicato alla commemorazione di San Martino ospiterà quest’anno anche il battesimo dell’olio nuovo, evento abitualmente fissato nell’ultima settimana di novembre.
E’ in programma quindi da venerdì 9 a domenica 11 novembre “Pane e Olio in frantoio con sapori d’autunno e Festa di San Martino”, manifestazione arricchita anche quest’anno dalla presenza di altri sapori d’autunno, dalle marmellate al miele, dai formaggi ai salumi ed ai vini.
Inoltre, il Comune di Marone, nella sua qualità di Città dell’Olio, ha deciso di aderire anche a “Girolio d’Italia 2012”, evento promosso dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio,  deliberando di ospitare una tappa ufficiale del Giro che si inserirà all’interno della manifestazione. In particolar modo, nel pomeriggio di sabato 10 alle ore 15.30 presso il “Centro Civico Don Riccardo Benedetti”, è prevista una tavola rotonda dedicata al riconoscimento come patrimonio italiano del  “Paesaggio olivicolo”. La tavola rotonda prevede la partecipazione di diversi esperti del settore e verrà condotta e moderata dall’esperto di enogastronomia Edoardo Raspelli.
Per quanto concerne il fitto programma di iniziative, dalle 15.00 di sabato 10 fino alle 19.00 di domenica 11 novembre, la cittadina di Marone, diverrà sede di stand espositivi, di degustazione e vendita di olio e prodotti del territorio legati alla stagionalità. Saranno oltre 20 gli espositori che proporranno il meglio della loro produzione, distribuiti lungo l’anello urbano che congiunge la centralissima via Roma, attraversa il Parco di Villa Vismara e si collega con il lungolago.
Numerose anche in questa edizione le iniziative collaterali che arricchiscono il programma della manifestazione sebina, programma messo a punto da Comune e Parrocchia e che prevede una serie di appuntamenti che coinvolgeranno il pubblico in momenti di svago e riflessione.
Si inizia venerdì 9, quando, alle 19,viene inaugurata la Mostra Collettiva dei Sette finalisti del premio “Giovane Arte Bresciana 2012”, indetto dalla Fondazione Martino Dolci, a cui farà seguito una lettura teatrale a cura di Barbara Mino con l’accompagnamento del pianista Alberto Forino.
Inoltre, nel Parco del “Centro Civico Don Riccardo Benedetti” saranno esposte le opere dello scultore del legno Luigi Zatti, meglio conosciuto come “Il Rosso” di Zone; numerose sculture di varie raffigurazioni animeranno il parco nelle giornate di sabato e domenica.
Durante la manifestazione, il sagrato della chiesa di San Martino verrà animato dalla corale “Le voci di Marone” e dalla Banda Municipale “Santa Cecilia” di Marone, mentre in piazza e in oratorio si svolgeranno il Palio di San Martino, la gara podistica per bambini e ragazzi e alcuni giochi legati alla tradizione.
In occasione della rassegna sarà possibile, nelle giornate di sabato e domenica, effettuare la visita guidata al frantoio “Vela” e, con prenotazione da effettuarsi in loco, la visita guidata al  mulino storico “Panigada”.
Non mancheranno infine, grazie all’impegno della Pro Loco e delle Associazioni Locali, momenti di degustazione di prodotti tipici in piazza e presso il Centro Civico “Don Riccardo Benedetti”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.