Quantcast

In Duomo Vecchio ultimo concerto d’organo della rassegna Antegnati

(red.) Questa sera alle 21, in Duomo vecchio a Brescia va in scena l’ultimo concerto d’organo per il festival Antegnati.
Alla tastiera dell’organo Serassi del 1826 il maestro Giampietro Rosato che propone brani cinquecenteschi,  dalla “Toccata del Nono Tono” e la Canzon Francese “Petit Jaquet”di Andrea Gabrieli e il “Kyrie” della Messa “Virginis Mariae” di Claudio Merulo.
A seguire brani da Jan Pieterszoon Sweelinck, la “Fantasia Chromatica” e la “Pavana Hispanica”, e “Bergamasca” di Samuel Scheidt, il Tiento “de medio registro de tiple VII Tono” di Francisco Correa de Arauxo e il “Tiento XV de Batalla” di Juan Bautista Josè Cabanilles, quindi “ ligature al contrario” di Girolamo Frescobaldi, Tre Arie e le “Partite diverse di Follia” di Bernardo Pasquini, la “Toccata aperta d´organo” di Alessandro Scarlatti e il “Largo della Sonata in si minore2 di Francesco Pasquini e, in chiusura, “ Fuga Obligata” di Quirinus van Blankenburg. L’ingresso è libero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.