Quantcast

“Donne di Terra”: storie al femminile a Serle

Più informazioni su

(red.) Appuntamento in rosa per il festival “Acque e Terre”. Martedì 26 giugno alle 21.15, L’Palas ora proprietà Ragnoli di Serle ospita “Donne di Terra”, messo in scena da Alessandro Mor ed Alessandro Quattro, in collaborazione con Teatro 19. Lo spettacolo racconta la storia di tre donne, Ines, Teresa e Chiara che appartengono a tre diverse generazioni. Provengono dalla terra e ad essa sono attaccate come luogo di lavoro, di fatica, di vita e di appartenenza.
Ines, la nonna contadina nata negli anni ’30, forte, vitale, e accondiscendente. Teresa, la mamma che durante il boom economico degli anni ’60 cerca di realizzarsi nel nuovo lavoro in fabbrica, ma rinuncia al suo sogno per un matrimonio non veramente scelto. Chiara, la figlia degli anni ’80, nata in campagna ma cresciuta in città. Si troveranno a un bivio, costrette a scegliere se accettare l’ennesima decisione presa dagli uomini o finalmente opporsi.
“Donne di terra” esplora il mondo contadino prendendo il punto di vista femminile, più segreto, da scoprire tra le pieghe del non detto, lasciando l’universo patriarcale sullo sfondo, presenza-assenza con cui il confronto è ineludibile. “Abbiamo preso ispirazione”, hanno dichiarato Alessandro Mor e Alessandro Quattro  “da libri di testimonianze di vita contadina, da romanzi, da testi teatrali e da film. Abbiamo lasciato scaturire gli eventi dai personaggi, lavorando sulle diverse fisicità, i diversi modi di parlare, con un progressivo sganciamento dal dialetto, e i diversi modi di vivere la condizione femminile, trovando un legame in un’identica forza di sopravvivenza, una forza vitale da scoprire e attivare dentro di sé, che porta avanti comunque, qualsiasi sia l’ostacolo o il sopruso. Abbiamo cercato di raccontare le emozioni e i sentimenti di queste donne scivolando dentro partiture fisiche che trasfigurassero il piano psicologico in movimento, trasformando in una danza il tentativo di affermare la propria libertà”.
L’ingresso è gratuito. Lo spettacolo sarà replicato mercoledì 4 luglio a Paitone e giovedì 12 luglio a Calvagese della Riviera.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.