A Padernello la rassegna “La Cetra di Apollo – Notturni in musica”

Più informazioni su

(red.) Nella cornice del Castello di Padernello (Brescia), Parma OperArt, la Fondazione Castello di Padernello e Cassa Padana, hanno ideato per la prossima stagione estiva 2012, quattro appuntamenti musicali denominati “La Cetra di Apollo – Notturni in musica”.
Venerdì 22 giugno alle 21 si tiene il concerto “Arpa d’or dei fatidici vati…”, souvenir dalle Opere di Giuseppe Verdi Alchimia Duo: duo di arpe con Alice Caradente e Alessandra Ziveri.
Venerdì 29 giugno alla stessa ora è la volta di “D’amore sull’ali rosee”, concerto lirico vocale delle più belle romanze d’amore del melodramma. Maria Giovanna Pattera, soprano Annalisa Di Ciccio, soprano Marco Lopez, tenore M° Enrico Melle, pianoforte.
Venerdì 6 luglio sempre alle 21 si danza “A passo di… Tango!”: dalle canzoni popolari argentine alla musica di Gardel, primo grande interprete del Tango Argentino più affascinante, fino ad arrivare ad Astor Piazzolla. In scena tre musicisti: Francesca Gabrielli, flauto – Caterina Benedetti, chitarra – Francesco Saccò, violoncello, accompagnano dal vivo la danza sensuale di due straordinari ballerini: Oscar Benavidez e Laura Francia.
Venerdì 12 luglio alle 21 serata musicale “Oscar Melody”, ovvero “la musica nel cinema” esecuzione delle più belle colonne sonore del cinema e quelle che hanno vinto il premio Oscar. Concerto con l’Orchestra Regionale dell’Emilia Romagna diretta dal m° Riccardo J. Moretti.
Gli appuntamenti costano 10,00 euro per i primi tre concerti e 15,00 per l’ultimo concerto. Abbonamento: 30,00 euro per i quattro concerti.
L’abbonamento o il singolo ingresso possono essere acquistati direttamente al Castello oppure nelle filiali di Cassa Padana BCC.
Prenotazioni e informazioni allo 030 9408766; info@castellodipadernello.it; www.castellodipadernello.it.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.