Quantcast

Brescia, al Grande la nuova stagione lirica

(red.) Presentata la nuova stagione lirica del Teatro Grande di Brescia, al via il prossimo 22 settembre. In cartellone ci sono cinque opere e un balletto.
Il Sovrintendente Umberto Angelini, il maestro Umberto Fanni ed il vicepresidente della Fondazione del Grande Hélène de Prittwitz Zaleski e l´assessore Andrea Arcai hanno presentato nel Ridotto del Massimo cittadino la nuova stagione culturale e musicale.
Ad aprila  “Tosca” di Puccini, con la regia di Elena Barbalich e con il soprano Mirjam Tola nel ruolo della cantante d´opera ed il tenore bresciano Rubens Pelizzari nel ruolo di Cavaradossi e del tenore desenzanese Paolo Antognetti come Spoletta.
Quindi a seguire la “Lucia di Lammermoor” con i soprani Ekaterina Bakanova e Romina Casucci, dirette dal maetsro Matteo Beltrami, tocca poi a “Capuleti e i Montecchi” di Vincenzo Bellini con i giovani cantanti vincitori del concorso As.Li.Co. e la regia di Sam Brown, l´”Italiana in Algeri”, con il soprano Carmen Topciu e il tenore Bruno Taddia. A concludere il ciclo lirico “Ernani”, assente dal teatro Grande da 37 anni, con il tenore coreano Rudy Park nel ruolo  del protagonista ed Elvira Maria Billeri.
La danza è protagonista con “Raymonda” nell´allestimento del Balletto dell´Opera di Kiev.
Grande novità della stagione la Festa dell´Opera, il 22 settembre, che porta il melodramma per le vie di Brescia. Per info: www.teatrogrande.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.