Quantcast

Cattolica Brescia: 155 mila euro per integrare le borse di studio

Con un intervento straordinario l’Ateneo garantisce a 80 studenti rimasti esclusi dalla copertura dei fondi regionali, la borsa di studio per merito e per reddito.

(red.) Un intervento straordinario di circa un milione di euro (per la sede di Brescia circa 155.000 euro) a favore degli studenti idonei alla borsa di studio che, per l’insufficienza delle risorse pubbliche, ne sarebbero rimasti esclusi. Il totale delle borse erogate quest’anno a Brescia è di 610 per un totale di 1.630.366.
E, a conferma dell’impegno dell’Ateneo a garantire a tutti i bisognosi e meritevoli l’opportunità di intraprendere percorsi formativi di qualità, dal 2011 l’Università Cattolica utilizza fondi propri, con un investimento complessivo di oltre 12 milioni di euro, per permettere a tutti gli studenti idonei di ottenere le borse di studio.

Con le risorse finanziarie relative all’anno accademico 2020-21, che Regione Lombardia assegna ai soggetti gestori dei servizi per il Diritto allo Studio Universitario, l’Ateneo potrebbe erogare la borsa di studio solo all’87% degli studenti idonei. Grazie all’intervento straordinario, invece, il 100% degli idonei potranno godere dei benefici del diritto allo studio, che, oltre all’esenzione delle tasse universitarie e all’ottenimento di una borsa di studio in denaro, comprendono anche la possibilità di consumare un pasto al giorno nelle mense EduCatt.

Con questo intervento, l’Università Cattolica rinnova il suo impegno a sostenere gli studenti in difficoltà attraverso una serie di azioni concrete, che dallo scorso anno tengono conto anche delle possibili ricadute economiche indotte dall’epidemia da Covid-19. Fra queste, l’ampliamento del fondo di Sovvenzioni Straordinarie EDUCatt, relativo a strumenti e servizi per il conseguimento del successo formativo e il Fondo Salvastudi intitolato ad Agostino Gemelli, che per l’anno accademico 2020-2021 ha erogato più di un milione e 300mila euro in agevolazioni economiche: a beneficiarne 1.237 studenti che in questo modo hanno ricevuto un abbattimento sull’importo da versare per la quarta e la quinta rata di iscrizione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.