Quantcast

Truffa dell’acqua: “La Provincia non effettua alcuna indagine”

Il presidente Alghisi, in un video, smentisce l'esistenza di un fantomatico "Centro servizi" riferibile al Broletto che starebbe effettuando rilievi nelle abitazioni. E' un raggiro.

(red.) Sono arrivate segnalazioni rispetto alle quali pare che alcune persone stiano contattando i cittadini per un’indagine proposta dal Centro Servizi Provinciale sull’acqua potabile di casa.

“Si precisa”, si legge in una nota, “che la Provincia di Brescia non dispone di alcun Centro Servizi, non ha avviato nessuna indagine e soprattutto nessun dipendente della Provincia si reca personalmente presso le abitazioni dei cittadini”.

Alcune persone si sarebbero presentate a casa di anziani dichiarando di essere addetti di un fantomatico Centro Servizi riferibile al Broletto, fatto che è stato smentito dal presidente Alghisi in un breve video pubblicato su tutti i profili social della Provincia di Brescia in cui raccomanda la massima attenzione se si dovessero presentare persone alla porta, utilizzando questo stratagemma.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.