Rovato, finti volontari Protezione Civile propongono sanificazione

Il vero gruppo smentisce genere di attività e invita chi riceve queste chiamate a rivolgersi alle forze dell'ordine.

(red.) In queste settimane intorno alla metà di giugno e dopo il lockdown, a Rovato, nel bresciano, gli agenti della Polizia Locale stanno indagando dopo alcune segnalazioni sospette arrivate dalla Protezione Civile locale. In particolare, come riporta il Giornale di Brescia, sollevano casi di presunti volontari che telefonano ai cittadini, soprattutto anziani, per proporre opere di sanificazione.

Queste richieste hanno spinto i cittadini a informarsi al vero gruppo di Protezione Civile sottolineando come i volontari non stiano facendo questo tipo di attività. Per questo motivo la municipale sta indagando anche sul fronte di alcune raccolte fondi che sarebbero state avviate in modo truffaldino verso soci e pazienti affetti dal Covid.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.