Botticino, si finge ex estetista e con il complice raggira un’anziana

E' successo martedì in via Del Marmo. Una coppia ha preso confidenza con la padrona 89enne poi raggirata.

(red.) La nuova ripartenza non evita purtroppo anche il ritorno dei casi di raggiro in provincia di Brescia. L’ultimo episodio di questo genere, di cui dà notizia il Giornale di Brescia, è avvenuto l’altro giorno, martedì 9 giugno, a Botticino Mattina. Una coppia formata da un uomo e una donna di circa 50 anni e distinti, ha notato una signora anziana di 89 anni nel giardino della sua abitazione. L’hanno quindi avvicinata in modo confidenziale e la donna si è finta estetista ricordando all’anziana il servizio che per lei svolgeva tempo prima.

Un comportamento, quello adottato dalla coppia in via Del Marmo, che ha indotto l’anziana a farsi convincere per tornare in casa con la donna. A quel punto la malvivente ha intrattenuto la padrona di casa, residente da sola dopo la morte del marito, mentre il complice era riuscito a entrare da una finestra portando via circa 200 euro e una fede.

Subito dopo, la finta estetista, probabilmente in contatto con il complice, lo ha invitato a uscire e con una scusa si è congedata dall’anziana per poi uscire e darsi alla fuga. Un atteggiamento che solo in seguito ha insospettito la padrona di casa che, controllando le stanze, ha notato l’ammanco. Ha quindi allertato le figlie e denunciato l’episodio alle forze dell’ordine.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.