Truffe sul web, già 21 denunce in tre giorni nel bresciano

Nel 2019 la Polizia postale ha aperto 740 indagini, 2 al giorno. E con il boom del web il fenomeno aumenterà.

(red.) Quello dei reati informatici è un capitolo destinato ad aumentare nel numero degli episodi e anche nei tipi di raggiri perpetrati da parte di chi conosce bene il mondo di internet e può colpire chi, invece, ha poca dimestichezza con il web. Tanto che, come dà notizia Bresciaoggi, nel corso del 2019 la Polizia postale di Brescia deputata a questa attività ha aperto 740 indagini, cioè circa due al giorno. E come detto, non accenna a ridursi, ma anzi il fenomeno è destinato al rialzo. Infatti, solo nei primi giorni intorno al Capodanno sono arrivate ventuno nuove denunce.

Analizzando i numeri nel vasto mondo dei reati informatici, la Polizia postale di Brescia ha lavorato su 210 vittime dell’e-commerce, mentre 130 hanno denunciato l’uso indebito di carte di credito. E da questo punto di vista sono state indagate 40 persone e portando a una serie di perquisizioni. C’è poi spazio anche per gli adescamenti da parte dei maggiorenni nei confronti dei ragazzini che si avvicinano al mondo del web e spesso devono respingere minacce o richieste e trovandosi alle prese con materiali pedopornografici.

In questo settore sono stati scoperti una decina di casi, così come sono decine quelle di sostituzione di persona nel momento in cui qualcuno ruba ad altre le credenziali di acceso alle piattaforme social. E non mancano nemmeno gli episodi di chi riesce a pescare i codici privati degli ignari utenti per accedere a siti sensibili come i portali online delle banche.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.