Quantcast

Rubano identità a notai e truffano venditori di case

Spacciandosi per due professionisti bresciani, ignoti malviventi hanno messo a segno diverse truffe nel campo delle compravendite immobiliari.

(red.) Spacciandosi per due notai bresciani, di cui avevano rubato le identità, avevano messo a segno diverse truffe nel campo delle compravendite immobiliari.
I venditori, che pubblicavano su internet le case in multiproprietà (a Ponte di Legno e in Val d’Aosta), venivano così raggirati dai sedicenti notai che, dopo avere ottenuto la gestione della vendita con relativo anticipo sulle parcelle, s’involavano, senza lasciare traccia.
A far fallire il piano, uno dei venditori che, non riuscendo a contattare il presunto notaio, ha scoperto del furto di indentità e fatto fallire la truffa prima che andasse in porto.
I due professionisti (quelli veri) hanno sporto denuncia per sostituzione di persona e i carabinieri stanno indagando per riuscire a scoprire quante persone siano finite nella rete dei truffatori, e l’ammontare del raggiro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.