Trasporti: niente aumento dei prezzi per gli abbonamenti studenteschi

Brescia. Per il momento non subiranno aumenti gli abbonamenti studenteschi a bus, pullman e metro. Lo ha promesso alla stampa il presidente dell’Agenzia del Tpl Giancarlo Gentilini. Questo anche se i conti del Tpl (Trasporto pubblico locale), evidenziano per il 2022 un “vuoto” di 7,5 milioni di euro prodotto dall’incremento dei costi di gestione che né la Regione, né il governo ormai in scadenza sembrano aver intenzione di colmare. Se l’obiettivo è quello di non aumentare il prezzo dei biglietti e di non ridurre le corse, qualcuno (comune di Brescia e Provincia) dovrà aprire i cordoni della borsa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.