Quantcast

Capotreno aggredito, giovedì 23 giugno sciopero dipendenti Trenord

Più informazioni su

Milano. In seguito alla grave aggressione subìta da un capotreno nella serata di martedì 21 giugno da parte di un gruppo di delinquenti nella stazione di Belgioioso, le segreterie sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti Uil, OR.S.A. Ferrovie, SLM Fast Confsal, UGL Ferrovieri, Faisa Cisal hanno indetto domani, giovedì 23 giugno uno sciopero di due ore, dalle 10 alle 12, che interesserà capitreno, macchinisti e personale di assistenza Trenord.
Lo sciopero potrà causare ripercussioni – limitazioni, cancellazioni e ritardi – sulla circolazione dei treni regionali, suburbani e del collegamento aeroportuale Malpensa Express fino al completo ripristino della circolazione ferroviaria, che avverrà a partire dalle ore 12.

Viaggeranno i treni con orario di partenza dalla stazione di origine corsa prima delle ore 10 e arrivo a destinazione finale entro le ore 11. Si consiglia ai passeggeri, prima di mettersi in viaggio, di verificare sull’App Trenord l’andamento della circolazione in real-time, selezionando il treno di proprio interesse. In stazione si suggerisce di prestare attenzione ai monitor e agli annunci sonori. Trenord esprime solidarietà e vicinanza al collega coinvolto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.