Comune di Brescia, terminata la posa di 114 nuove rastrelliere

Più informazioni su

(red.) E’ terminata in questi giorni la posa di 114 nuove rastrelliere portabiciclette, finanziate dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare nell’ambito del Programma sperimentale nazionale per gli spostamenti casa-scuola e casa-lavoro, a cui il Comune di Brescia ha aderito con il progetto Miles – Mobilità integrata come leva educativa alla sostenibilità.

L’intervento si è posto il duplice obiettivo di integrare le postazioni portabiciclette esistenti, al fine di migliorare la sicurezza e la qualità del servizio ed incentivare la mobilità dolce, e di sostituire i portabiciclette realizzati con tipologie ormai obsolete e poco adatte agli spazi urbani aperti.

La fornitura e posa dei nuovi 114 portabiciclette, per un importo complessivo di circa 70 mila euro, è stata distribuita in 76 diverse localizzazioni dislocate su tutto il territorio comunale, interessando 19 quartieri.
Per alcune di queste è stato necessario realizzare adeguate piazzuole, onde favorire la posa in corrispondenza di aree verdi, e per tutte quelle poste in carreggiata l’intervento è stato completato con la predisposizione di adeguata segnaletica orizzontale e verticale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.