Quantcast

Tpl, più corse e servizio migliore. Come cambia

Presentato il bando sul trasporto pubblico per Brescia città e il resto della provincia. Nel calderone anche la navigazione sul lago d'Idro e Montisola.

(red.) Nella giornata di ieri, lunedì 29 ottobre, a palazzo Broletto per la relazione di fine mandato del presidente della Provincia di Brescia Pierluigi Mottinelli, è stato anche presentato il bando che sarà pubblicato nei prossimi giorni per il trasporto pubblico locale. E si prevedono grosse novità che riguardano la città e il resto della provincia. Si parla di un piano da 460 milioni di euro, che può arrivare a 550 milioni, previsto dai primi mesi del 2019. E tra i vari obiettivi c’è anche quello di una migliore mobilità per studenti e anziani. A Montisola il trasporto locale sarà assorbito nel Tpl per assicurare un servizio dalla mattina fino a tarda sera. San Zeno è destinato a diventare un’area urbana con modifiche di percorsi e orari della linea 14 e del servizio extraurbano.

Nuova programmazione anche per Capriano, oltre a Sirmione che migliorerà il servizio locale con la navetta. Una linea dedicata anche per l’aeroporto militare di Ghedi e, per la navigazione sul lago d’Idro, farà parte del Tpl come viabilità alternativa e per il turismo. Collegamenti anche per scuole e ospedali della Valtenesi, oltre al servizio scolastico per Magasa, Turano e Capovalle. Miglioramenti previsti anche per le linee urbane 7 e 10 di Concesio, Nave e Bovezzo per collegarsi meglio al servizio di metropolitana. Del bando fa parte un piano anche per Borno e per il collegamento tra il servizio extraurbano e Lumezzane. Altri miglioramenti interessano anche il trasporto di Brescia città tra gomma  e collegamenti alla zona metropolitana. Di certo ci sarà valutare la situazione, tra numeri a livello turistico e commerciale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.