Quantcast

Brescia, bonifica bomba, anche disagi per treni

Domenica 10 dalle 8 alle 14 la zona rossa tra il Primo Maggio e Chiesanuova sarà offlimits. Quasi 1.500 residenti da evacuare. Decise tutte le misure.

Più informazioni su

(red.) Giovedì 7 settembre in prefettura a Brescia si è svolto un tavolo tecnico per definire nei dettagli il piano con cui domenica 10 verrà rimossa e bonificata la bomba risalente alla seconda guerra mondiale e trovata a luglio dagli operai alla “Piccola” velocità di via Vergnano. La zona interessata è quella tra i quartieri Primo Maggio e Chiesanuova e le operazioni dureranno sei ore, dalle 8 alle 14. Nella prima ora, dalle 8 alle 9, saranno evacuati tutti i quasi 1.500 residenti destinati con navette dedicate verso il centro di accoglienza di via Presolana e, nel caso degli anziani, alle case di riposo della città.

Nessuno potrà entrare nella “zona rossa” e le attività, oltre ai volontari, coinvolgeranno anche le forze dell’ordine per fermare episodi di sciacallaggio. Alle 9 inizierà il lavoro del Decimo Genio Guastatori di Cremona che toglierà la spoletta dall’ordigno e poi lo porterà in una cava a Calcinato dove verrà fatto brillare in sicurezza. Intorno alle 14 la bonifica dovrebbe essersi conclusa e quindi si avvieranno le operazioni per far rientrare a casa i residenti. Nel corso delle sei ore ci saranno modifiche e deviazioni anche per i mezzi pubblici cittadini, oltre ai disagi per chi deve prendere il treno.

Si stima che in quel periodo, tra Frecce e regionali, saranno coinvolti circa 6 mila passeggeri. Sarà tolta anche la corrente elettrica per motivi di precauzione durante l’intervento, mentre in generale i convogli (comunque tutti confermati) saranno interessati da ritardi o deviazioni di percorso. Per i treni regionali da Brescia verso Bergamo, Milano e Verona i mezzi si fermeranno in città e a Rovato e qui, davanti alle stazioni, ci saranno bus sostitutivi. Tutte le informazioni sui convogli disponibili domenica 10 in questa fascia di orario sono disponibili su fsnews.it.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.