Cade sul sentiero, perde la vita 17enne del Violino

Veronica Copeta stava facendo una passeggiata con i genitori e la sorella gemella verso il lago Aviolo. Purtroppo ha messo il piede in fallo ed è caduta per decine di metri.

Più informazioni su

(red.) Ha perso la vita pochi giorni prima di compiere 18 anni, precipitando in un canalone mentre percorreva un tratto ripido del sentiero di montagna che dalla val Paghera conduce verso il lago Aviolo, sopra Vezza d’Oglio in Val Camonica. Si trovava in compagnia dei genitori e della sorella gemella: insieme avrebbero pranzato al rifugio Sandro Occhi, trascorrendo poi il pomeriggio sulla riva del lago.
Era circa mezzogiorno di sabato quando Veronica Copeta, probabilmente dopo essere inciampata o aver messo il piede in fallo, ha perso l’equilibrio in un difficile passaggio ed è caduta sul sentiero picchiando il capo. Nel rialzarsi, probabilmente frastornata dal colpo, è scivolata di lato per una ottantina di metri finendo sulle rocce alla base del salto d’acqua sottostante, sotto lo sguardo terrorizzato e impotente dei famigliari.
L’allarme lanciato alla sala operativa del 112 ha portato sul posto l’elicottero con i tecnici del Cnsas che si sono calati con il verricello. Ma per Veronica i soccorsi sono stati purtroppo inutili.
Il corpo è stato recuperato privo di vita dall’elicottero e trasportato a valle per essere trasferito in serata nell’abitazione di famiglia del Villaggio Violino, a Brescia. Lunedì pomeriggio i funerali

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.