Uomo impiccato al parco Giovanni Paolo II

Un operaio 43enne, di nazionalità moldava, si è tolto la vita presso il parco di Castel Mella. Inutile l'intervento dell'ambulanza al momento dell'arrivo.

Più informazioni su

(red.) Nella serata di ieri, mercoledì 5 ottobre 2016, verso le 21.30 è stato rinvenuto il corpo di un 43enne moldavo, residente da tempo a Castel Mella. L’uomo si è impiccato a una tecnostruttura nel parco Giovanni Paolo II, in via Belina Piccola. Il corpo è stato avvistato dai residenti delle case affacciate al parco. Inutile l’intervento di un’ambulanza e dei Vigili del Fuoco. L’uomo, che lavorava come operaio, non ha lasciato nulla che possa spiegare l’estremo gesto alla moglie e alle figlie.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.